GIOVED├Č 23 Mag 2019 - Aggiornato alle 21:18

Home » » Alitalia, Montino alza la voce

Alitalia, Montino alza la voce

Fiumicino. Il Sindaco si schiera contro la raffica di licenziamenti prevista dal piano. Inviata una lettera al ministro Calenda

FIUMICINO – In merito alla crisi Alitalia, anche il sindaco Esterino Montino ha deciso di intervenire scrivendo una lettera aperta al ministro Calenda.
“Gent.le Ministro, – scrive Montino – colgo l’occasione per esprimere una forte preoccupazione per le insistenti voci, che circolano ormai in tutti gli ambienti aeroportuali, per un possibile accordom in via di definizione, tra i commissari straordinari e la compagnia Lufthansa. “Personalmente, in quanto Sindaco della città di Fiumicino, non sono più intervenuto pubblicamente sulla vicenda Alitalia dopo che si è proceduto con il bando di gara, per rispetto della procedure insite alla scelta della nomina dei commissari. Oggi però – prosegue Montino nella lettera – sono costretto a farlo proprio perché il dato delle migliaia di licenziamenti, se confermato, è assolutamente drammatico e insostenibile, visto che tale intesa prevedrebbe tagli per circa seimila dipendenti, interessando prevalentemente il personale di terra ma anche quello di volo, trasformando la compagnia in un vettore regionale, nonché portando la flotta da 130 a 65 aerei. “Il timore, quindi, è quello di una crisi sociale di vaste proporzioni, che si riverserebbe su tutto il territorio nazionale, in particolare su Fiumicino, Roma e molti comuni della regione Lazio. La crisi coinvolgerebbe l’intero sistema aeroportuale e l’indotto, tenendo inoltre conto che in questo momento i voli, e quindi i ricavi di Aeroporti di Roma, dipendono per il trenta per cento proprio dall’attività di Alitalia”.
“Rimane comunque ancora incomprensibile, – prosegue il Primo Cittadino – per lo meno per le notizie in nostro possesso, quali siano le azioni di risparmio e risanamento svolte dai commissari straordinari, considerando che al di là di dichiarazioni mai comprovate dai fatti sembra che tutto sia rimasto per come era ad accezione dei circa mille dipendenti in cassa integrazione, unico risparmio per la società e non certo per lo stato italiano ormai de facto unico azionista di Alitalia. Inoltre – si legge nella lettera – rimangono ancora un mistero i dati del consuntivo di bilancio dell’anno 2016 e la congruità di asset importanti venduti durante la gestione Emiratina ed anche prima dai cosiddetti ‘capitani coraggiosi’. “Ora, signor Ministro, mi auguro che la mia sia una preoccupazione esagerata. Accoglierei con felicità la notizia che, invece, siamo di fronte a voci allarmanti e infondate. Penso che sia giusto e corretto, pur nell’ambito della riservatezza delle procedure relative a tale bando, conoscere fino in fondo come si sta evolvendo con chiarezza l’intera questione visto che in gioco ci sono complessivamente decine di migliaia di persone e diverse località italiane coinvolte nella vicenda. “Non credo – conclude Montino – sia solo compito del sindaco di una città italiana tranquillizzare le tantissime famiglie che sono legate a questa triste vicenda, ma ritengo che anche un ministro della Repubblica debba fare altrettanto”.

(22 Dic 2017 - Ore 09:56)

Commenti

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.
  • Web page addresses and e-mail addresses turn into links automatically.
  • Allowed HTML tags: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Lines and paragraphs break automatically.

More information about formatting options

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Post new comment

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.
  • Web page addresses and e-mail addresses turn into links automatically.
  • Allowed HTML tags: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Lines and paragraphs break automatically.

More information about formatting options

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Esplode la rete fognaria a Valcanneto

    22 Mag 2019 - Tecnici Acea al lavoro da sabato mattina con l’autospurgo per limitare gli sversamenti di liquami nel bosco. Il consigliere Mundula: «Si sta procedendo a bypassare la condotta danneggiata per eseguire poi la riparazione»       

  • Il ministro Costa nel primo stabilimento plastic free

    20 Mag 2019 - Visita inaspettata sabato sera a Ladispoli da parte del Ministro dell'Ambiente e del suo staff per una cena informale.Quello in città è una delle prime strutture balneari del Lazio ad aver detto addio alla plastica monouso

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

´╗┐

Editore EDITORIALE LA PROVINCIA Soc. Coop., c.f. 09106271001 - Reg. Tribunale di Civitavecchia n┬░14/05 - ISSN 2038-5005
Redazione: Via Annovazzi, 15 - 00053 Civitavecchia. Tel. 0766.503027 - Fax 0766.581316 - Direttore Responsabile ALESSANDRA ROSATI - Testata beneficiaria dei contributi per l'editoria L.250/90 e ss.mm. e ii.- La riproduzione di tutti i contenuti del sito ├Ę vietata senza il consenso scritto dell'editore. - Privacy Policy