Home » » Allumiere. Sgamma interviene sul disservizio idrico

Allumiere. Sgamma interviene sul disservizio idrico

ALLUMIERE - Intervento del consigliere comunale di opposizione Giovanni Sgamma (Forza Italia) per la questione "del disservizio idrico che da tempo tempo crea disagi ee problemi non indifferenti ai cittadini. "Stamattina, su sollecito di tanti residenti - scrive Sgamma - mi sono recato al parcheggio di Sant'Antonio dove, da mesi, è allestita una stazione di scarico d'acqua per l'approvvigionamento idrico dell'intero paese. Mi è stato segnalato un rumore eccessivo registrato soprattutto nella giornata di ieri e che stamattina ho potuto sentire di persona. Alcune persone, famiglie con bambini, che possiedono case vacanza e che amano trascorrere, come da tradizione,  questo periodo ad Allumiere erano sul punto di tornarsene in città e rinunciare al freschetto e alla "storica" tranquillità paesana a causa della mancanza d'acqua e dell'eccessivo rumore. La spiegazione che ho avuto dagli operai presenti, che ringrazio per l'ascolto e la disponibilità, e che mai avrei voluto disturbare in ore lavorative peraltro in giorno festivo, è questa: le autobotti per scaricare l'acqua in piano hanno bisogno di un motore ( motopompe ) per la spinta che metta in circolo l'acqua nell'impianto. Questo motore provoca un vero e proprio inquinamento acustico e disturbo della quiete pubblica. 
Mi è stato spiegato con molta chiarezza che per ovviare a tutto ciò bisognerebbe creare una stazione di scarico che permetta di immettere l'acqua nell'impianto a caduta libera e comprare una manichetta da 3 pollici adatta a questo tipo di scarico. Per realizzare ciò mi è stata indicata Via Sant'Antonio ( scarico a caduta che va nel parco del risanamento)". Sgamma poi prosegue: "Mentre parlavo con gli operai al lavoro siamo stati raggiunti da una signora, con in mano una bolletta, che chiedeva spiegazioni per l'eccessivo costo relativo al consumo d'acqua. La signora sosteneva che il proprio contatore gira anche a rubinetti chiusi, tesi sostenuta, nei giorni scorsi, anche da altre persone sui social. Forse le motopompe nelle operazioni di scarico, mettendo in circolo l'acqua nell'impianto, creano bolle d'aria che fanno girare i contatori anche in assenza di richiesta d'acqua? 
Allora, visto che la situazione acqua ad Allumiere non vede ancora la via della risoluzione, visto che l'attuale soluzione adottata dall'amministrazione, cioè la creazione di una stazione di scarico d'acqua nel parcheggio di Sant'Antonio per tutti i motivi suddetti non può essere "provvisoriamente definitiva"; sarebbe il caso che il Sindaco comprasse questa "benedetta" manichetta e che allestisse, come suggerito da esperti, un' area per lo  scarico d'acqua a caduta libera. Questo a tutela di tutti quei cittadini che da mesi sono costretti a sopportare una situazione non degna di un paese civile".

(18 Ago 2019 - Ore 16:47)

Commenti

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.
  • Web page addresses and e-mail addresses turn into links automatically.
  • Allowed HTML tags: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Lines and paragraphs break automatically.

More information about formatting options

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Post new comment

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.
  • Web page addresses and e-mail addresses turn into links automatically.
  • Allowed HTML tags: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Lines and paragraphs break automatically.

More information about formatting options

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

´╗┐

Editore EDITORIALE LA PROVINCIA Soc. Coop., c.f. 09106271001 - Reg. Tribunale di Civitavecchia n┬░14/05 - ISSN 2038-5005
Redazione: Via Annovazzi, 15 - 00053 Civitavecchia. Tel. 0766.503027 - Fax 0766.581316 - Direttore Responsabile ALESSANDRA ROSATI - Testata beneficiaria dei contributi per l'editoria L.250/90 e ss.mm. e ii.- La riproduzione di tutti i contenuti del sito ├Ę vietata senza il consenso scritto dell'editore. - Privacy Policy