GIOVED├Č 23 Mag 2019 - Aggiornato alle 21:18

Home » » Una ferrovia per connettersi al mercato

Una ferrovia per connettersi al mercato

Chiricozzi: “La riapertura della Civitavecchia - Orte diventa fondamentale anche per evitare lunghe file di autotreni sulle strade”. Il comitato per la riapertura della tratta interviene dopo le importanti iniziative messe in campo da Governo e Adsp, come la proposta del presidente di Majo di creare una macro area Zes (Zona economica speciale)

CIVITAVECCHIA - "La cura del ferro avviata dal Governo e la riforma delle Autorità portuali, sono le vere novità che hanno rivoluzionato la politica dei trasporti".

Parola di Raimondo Chiricozzi del Comitato per la riapertura della ferrovia Civitavecchia - Orte. "Con la legge di riforma delle Autorità di sistema portuali - spiega Chiricozzi - che attribuisce a queste nuovi poteri per lo sviluppo economico del territorio, il viterbese e tutto il Centro Italia potrebbero trarne vantaggi. Per questo motivo è lodevole l’iniziativa del presidente dell’autorità di sistema portuale di Civitavecchia Francesco Di Majo, al quale si stanno unendo i Comuni del territorio, di proporre la realizzazione di una vasta area o Zes (zona economica speciale) che abbracci il territorio viterbese, reatino, l’Umbria, le Marche, l’alta provincia di Roma, parte della regione Toscana e di chiedere la sistemazione degli importanti tasselli mancanti quali: il riconoscimento Core del porto di Civitavecchia e il finanziamento della ferrovia Civitavecchia Orte".

Una tratta in ferro che sarebbe in grado di congiungersi alla Orte - Falconara permettendo il collegamento con i grandi corridoi europei Ten t Palermo Berlino, Adriatica e i collegamenti Mare – Treno - Mare tra Spagna, Barcellona – Civitavecchia - Ancona, Croazia, i paesi dell’est  e  le nuove vie della seta. "Indispensabile diventa - conclude Chiricozzi - anche per evitare lunghe file di autotreni sulle strade, la riapertura della ferrovia Civitavecchia - Orte, prima al servizio turistico, grazie all’approvazione della legge 168 del 2017 sulle ferrovie turistiche e poi al servizio merci e viaggiatori".

(30 Dic 2017 - Ore 10:30)

Commenti

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.
  • Web page addresses and e-mail addresses turn into links automatically.
  • Allowed HTML tags: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Lines and paragraphs break automatically.

More information about formatting options

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Post new comment

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.
  • Web page addresses and e-mail addresses turn into links automatically.
  • Allowed HTML tags: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Lines and paragraphs break automatically.

More information about formatting options

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Esplode la rete fognaria a Valcanneto

    22 Mag 2019 - Tecnici Acea al lavoro da sabato mattina con l’autospurgo per limitare gli sversamenti di liquami nel bosco. Il consigliere Mundula: «Si sta procedendo a bypassare la condotta danneggiata per eseguire poi la riparazione»       

  • Il ministro Costa nel primo stabilimento plastic free

    20 Mag 2019 - Visita inaspettata sabato sera a Ladispoli da parte del Ministro dell'Ambiente e del suo staff per una cena informale.Quello in città è una delle prime strutture balneari del Lazio ad aver detto addio alla plastica monouso

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

´╗┐

Editore EDITORIALE LA PROVINCIA Soc. Coop., c.f. 09106271001 - Reg. Tribunale di Civitavecchia n┬░14/05 - ISSN 2038-5005
Redazione: Via Annovazzi, 15 - 00053 Civitavecchia. Tel. 0766.503027 - Fax 0766.581316 - Direttore Responsabile ALESSANDRA ROSATI - Testata beneficiaria dei contributi per l'editoria L.250/90 e ss.mm. e ii.- La riproduzione di tutti i contenuti del sito ├Ę vietata senza il consenso scritto dell'editore. - Privacy Policy