WEDNESDAY 19 Giugno 2019 - Aggiornato alle 21:10

Home » » Ventimiglia, la Polizia interviene per una lite e indaga due persone per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

Ventimiglia, la Polizia interviene per una lite e indaga due persone per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

VENTIMIGLIA - Ieri sera La Polizia di Stato è intervenuta a Ventimiglia, in via Tenda, per quella che sembrava una animata discussione tra due cittadini stranieri, un iracheno e un afghano. La pattuglia, una delle tante impiegate nel corposo dispositivo di sicurezza, attivo 24 ore su 24 nel quartiere, non si è fermata alle apparenze, ed ha sottoposto i due uomini ad un approfondito controllo.  Un cittadino iracheno, privo di documenti al seguito, ha fornito agli Agenti una tessera dell’università di Salisburgo, in Austria, e ha raccontato di aver corrisposto 800 euro per essere trasportato in Francia. Il suo viaggio iniziava, la mattina stessa, in Austria da dove, insieme all’afghano, era partito in direzione di Ventimiglia per poi attraversare il confine. Tuttavia giunto nella città intemelia, il suo accompagnatore gli intimava di scendere e di salire su un altro veicolo, guidato da un altro cittadino afghano, che lo avrebbe condotto in Francia. La vittima ha riferito ai poliziotti di essersi categoricamente rifiutato di salire a bordo di un furgone dove, a suo dire, erano stipati altri 15 stranieri pronti ad entrare clandestinamente in Francia e ha preteso  la  restituzione di una parte degli 800 euro già pagati in Austria, alla partenza.

 

LA DISCUSSIONE È NATA DALLA REAZIONE DI UN 20ENNE


Proprio la reazione negativa del ventenne afghano, che alla fine si era deciso a restituire solo 140 euro invece dei 400 richiesti, aveva dato il via all’accesa discussione che aveva attirato l’attenzione della Polizia La vittima ha chiesto giustizia ai poliziotti e ha formalmente denunciato i due afghani per la loro illecita attività. Una prima sommaria verifica del contenuto video di un telefono smartphone, sequestrato agli autori del reato, ha permesso di verificare con certezza l’inizio del viaggio in Austria, all’alba dello stesso giorno. (Agg.19/2 ore 18,59)

 


SANZIONATA PENALMENTE ANCHE LA VITTIMA DEL REATO


All’esito degli accertamenti eseguiti, entrambi i conducenti sono stati indagati in stato di libertà per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina in concorso. Anche la vittima del reato, il cui ingresso in Italia non è mai stato registrato, ha subito i rigori della Legge. Tale comportamento è infatti sanzionato penalmente quale soggiorno illegale nel territorio dello Stato.   Gli Agenti hanno sequestrato ai due cittadini afghani quasi 600 euro in contanti che sono ritenuti  parte del provento del reato. (Agg.19/2 ore 19,03)

(19 Feb 2019 - Ore 18:55)

Commenti

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.
  • Web page addresses and e-mail addresses turn into links automatically.
  • Allowed HTML tags: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Lines and paragraphs break automatically.

More information about formatting options

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Post new comment

The content of this field is kept private and will not be shown publicly.
  • Web page addresses and e-mail addresses turn into links automatically.
  • Allowed HTML tags: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Lines and paragraphs break automatically.

More information about formatting options

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Editore EDITORIALE LA PROVINCIA Soc. Coop., c.f. 09106271001 - Reg. Tribunale di Civitavecchia n°14/05 - ISSN 2038-5005
Redazione: Via Annovazzi, 15 - 00053 Civitavecchia. Tel. 0766.503027 - Fax 0766.581316 - Direttore Responsabile ALESSANDRA ROSATI - Testata beneficiaria dei contributi per l'editoria L.250/90 e ss.mm. e ii.- La riproduzione di tutti i contenuti del sito è vietata senza il consenso scritto dell'editore. - Privacy Policy