Pubblicato il

Zanzare, Frascarelli bacchetta la Asl

Pubblicato il

CIVITAVECCHIA – Non è piaciuta all’assessore alla Sanità Giancarlo Frascarelli la risposta della dirigenza della Asl RmF in merito all’apertura di un tavolo per combattere definitivamente l’emergenza zanzare all’interno dell’ospedale San Paolo. «Mi meraviglio che, solo per aver chiesto un incontro sul problema, la Asl risponda all’invito in modo stizzito – ha infatti spiegato Frascarelli – è il caso di dire che forse le zanzare hanno punto qualche vertice dell’Asl, dato che la risposta al mio intervento è assolutamente fuori luogo. Stiamo parlando di un problema che riguarda una struttura sanitaria la cui manutenzione spetta proprio alla Asl. A questo punto quindi, visti i chiari di luna, credo che sarò costretto a spedire la risposta della Asl al Commissario Regionale alla Sanità Renata Polverini, la quale saprà sicuramente accogliere le istanze di collaborazione che personalmente ho avanzato». Frascarelli si è chiesto il motivo per cui «invece di collaborare si scarica la colpa su questa Amministrazione. Forse l’Asl ha paura del confronto? – si è chiesto – il rispetto è la prima cosa nei rapporti istituzionali. Sono convinto, tuttavia, che se quei 25 interventi di disinfestazione sono stati già fatti dalla Asl, e a tal proposito chiederemo conferma di tutto ciò rendendone edotto il Commissario Regionale, il problema non cambia perché le zanzare attualmente invadono l’ospedale. Forse uno sguardo un po’ più approfondito alle aree di cantiere, che da tempo sono presenti all’ospedale, avrebbe evitato alla dirigenza Asl questo scivolone. Questo è un periodo di incubazione per gli insetti e una disinfestazione generale può arrivare soltanto con una programmazione congiunta tra Comune ed Asl. Rinnovo comunque l’invito all’azienda perché convochi al più presto il tavolo congiunto».

Condividi

ULTIME NEWS