Civonline - Quotidiano Telematico dell'Etruria http://www.civonline.it Feed Rss di Civonline Copyright 2015 Civonline http://www.rssboard.org/rss-specification info@euromediaitalia.com IT-it Torre Nord: la discussione approda al Mise http://www.civonline.it/articolo/torre-nord-la-discussione-approda-al-miseCIVITAVECCHIA - È fissato per domani mattina alle 10.30 al Ministero dello Sviluppo Economico il tavolo tecnico sul tema dell'uscita dal carbone per la produzione di energia elettrica. Sul tavolo i casi relativi alle zone centro e sud Italia, in particolare si discuterà delle centrali di Torre Valdaliga Nord, Bastardo (Gualdo Cattaneo) e Brindisi Sud di proprietà di Enel e dell’impianto di Brindisi Nord della società A2A. Presenti istituzioni, società, sindacati ed associazioni, che avranno di fronte la data del 31 dicembre 2025, quando si dovrà ufficialmente dire addio al carbone. O almeno questo è l'obiettivo. Il problema, specie per Civitavecchia, è capire che tipo di strada si aprirà, con Enel che ha più volte fatto intendere che non sarà in grado di chiudere l'impianto. Anzi, la richiesta rivolta al ministero è quella di riconvertire l'impianto a metano. Questo però significa, per il territorio, ripercussioni negativa anche in termini occupazionali. Il Ministero dello Sviluppo Economico, nella lettera di invito ai vari soggetti che parteciperanno all’incontro, parla del primo di un articolato programma di interventi che, in un contesto di forte crescita delle energie rinnovabili, comprenda nuova capacità a gas e/o sistemi di accumulo e potenziamento delle reti, da realizzare nei tempi dati attraverso azioni che accelerino le procedure autorizzative e favoriscano la riconversione dei siti.

Un percorso, quindi, quello dell'uscita dal carbone, che va gestito e governato nel migliore dei modi, a tutela proprio del territorio. Di questo si è iniziato a parlare anche ieri pomeriggio a Palazzo del Pincio con il neo sindaco Ernesto Tedesco che ha incontrato una rappresentanza di aziende del comparto metalmeccanico operanti sul territorio. Incontro utile per analizzare le problematiche derivanti all’indotto dalla situazione che si sta delineando sulla centrale Enel di Torrevaldaliga Nord. All'incontro ha partecipato anche Federlazio che ha rilanciato le forti preoccupazioni sui temi produttivi e occupazionali legati al principale committente del territorio. È stato sottolineato che le imprese chiedono al nuovo Sindaco una particolare attenzione in questo momento contraddistinto dall’incertezza dovuta alla discussione, tutt’ora in corso, che dovrebbe portare, entro il 2025, all’abbandono del combustibile fossile. “La nostra primaria richiesta al Sindaco Tedesco - ha spiegato il direttore generale della Federlazio Luciano Mocci - è un richiamo deciso affinchè stimoli un percorso condiviso con tutti gli attori che operano sul territorio. Siamo certi che, attraverso una programmazione di tutte le fasi della eventuale riconversione, si possa consentire alle aziende di pianificare le proprie attività evitando contraccolpi economici ed occupazionali". 

Sulla questione sono intervenuti anche i consiglieri di opposizione Patrizio Scilipoti e Carlo Tarantino, i quali chiedono di sapere quali siano le azioni che il neo eletto sindaco vuole intraprendere in merito alle diverse vertenze occupazionali che si stanno aprendo "e soprattutto - hanno spiegato - vorremmo sapere quali soluzioni o richieste verranno presentante dal primo cittadino al tavolo ministeriale del Mise in programma per la giornata di domani sul tema Enel. Il nostro territorio ha dato tanto, anzi troppo, ad Enel ed è quindi giusto che l’azienda energetica si metta seduta al “tavolo cittadino” con spirito di collaborazione ed esponga chiaramente le proprie intenzioni dichiarandosi disponibile ad una programmazione condivisa. Proprio per questo, appena insediata la nuova assise comunale, speriamo a brevissimo - hanno aggiunto - chiederemo urgentemente la convocazione di un consiglio comunale aperto sulla tematica Enel e indotto in cui dovranno essere necessariamente presenti il Governo, la Regione ed i vertici dell’azienda energetica". 

Secondo i due consiglieri Enel, "per la prima volta dopo circa sessanta anni - hanno aggiunto - dovrà programmare la sua attività solo dopo aver ottenuto il consenso della cittadinanza che ha già pagato un prezzo inaccettabile, sia dal punto di vista economico che da quello sanitario e ambientale". Accanto ad Enel, però, si dovrà parlare anche di porto. "Ormai sono troppi mesi che andiamo denunciando situazioni di estrema criticità, ben evidenziate dagli ultimi dati relativi a traffici portuali (merci e passeggeri) relativi al nostro scalo marittimo - hanno sottolineato - il settore merci in particolare registra cali allarmanti e se non si interviene immediatamente il nostro territorio si troverà ad affrontare la più grave crisi occupazionale dal dopo guerra ad oggi. Per questo, nell’ambito dei nostri poteri istituzionali - hanno concluso Scilipoti e Tarantino - ci prodigheremo affinché i vertici di Molo Vespucci relazionino la pubblica amministrazione, nelle competenti sedi, sullo stato di crisi e sulle iniziative che intendono mettere in atto per evitare che quanto sopra ipotizzato diventi realtà". 

Per il consigliere regionale del Pd Marietta Tidei "il tavolo che si terrà domani al Ministero dello Sviluppo economico è un'occasione importante per ribadire le ragioni del territorio e del suo sviluppo futuro. Un territorio - ha ribadito - che ha già dato tanto dal punto di vista ambientale e ha permesso ad Enel di garantire la sicurezza del sistema elettrico nazionale. Sarà un tavolo in cui si affronteranno questioni e strategie relative a più aree, Civitavecchia, Bastardo e Brindisi ma mi auguro che nel l’incontro di domani siano prese nella dovuta considerazione le ragioni del territorio: tutela dell'occupazione, maggiore qualità del lavoro e indicazioni chiare da parte di Enel sulle occasioni che nasceranno in seguito alla riconversione dell'area di Torre Nord, per i lavoratori e per le imprese locali. È inaccettabile che l’uscita dal carbone possa prevedere come “compensazione occupazionale” solo un impianto a gas che di certo non potrà garantire gli stessi livelli di occupati . Altra cosa sarebbe parlare di un polo energetico sostenibile che accanto al gas preveda, rinnovabili, sistemi di accumulo (Enel ha già autorizzazioni per 50 MW), così come molte delle attività di formazione che l’operatore svolge. Sarebbe inoltre interessante - ha aggiunto - riprendere il discorso, già avviato con l’Assessorato allo Sviluppo Economico della Regione Lazio, su un hub per le start-up innovative da ospitare proprio dentro Torre Nord. Hub che Enel ha già costituito in diversi siti, anche esteri. Tutte idee, così come altre che ne potrebbero arrivare, sulle quali la città e l’intero territorio dovrebbero imporre ad Enel di confrontarsi. Nel processo di dematerializzazione della produzione che investe non solo Enel, è necessario che la stessa azienda promuova un’occupazione legata ai nuovi lavori. Mi auguro che la nuova amministrazione comunale di Civitavecchia - ha concluso Tidei - possa far valere le ragioni del territorio, promuovendo fin da subito un confronto aperto con tutte le istituzioni e i soggetti coinvolti, conferendo un ruolo attivo anche all’imprenditoria locale che in questi anni ha sofferto molto”.

 

]]>
18.06.2019
Tarquinia, attesa per il primo consiglio comunalehttp://www.civonline.it/articolo/tarquinia-attesa-il-primo-consiglio-comunaleTARQUINIA - Si terrà con ogni probabilità sabato, il primo consiglio comunale dell’amministrazione Giulivi. L’assise sarà presieduta dal consigliere più anziano prima dell’elezione del presidente del consiglio designato dalla maggioranza nella figura di Federica Guiducci. L’assise risulterà composta da dieci consiglieri più il sindaco in maggioranza e sei consiglieri all’opposizione.
Con la surroga degli assessori, già dimissionari, entreranno subito in consiglio comunale i primi dei non eletti di ciascuna lista. La composizione è dunque la seguente: cinque i seggi assegnati alla Lega, quindi Federica Guiducci, Mauro Bonifazi, Stefano Zacchini, Roberto Borzacchi e Stefania Ziccardi. Tre seggi per ‘’Noi con Tarquinia’’: Betsi Zacchei, Matteo Costa e Laura Amato.  Due seggi per Futura: Federico Ricci e Gabriele Ciurluini. I componenti dell’opposizione sono invece: Gianni Moscherini, Alberto Riglietti (Fratelli d’Italia), Sandro Celli, Enrico Leoni (Democratici per Tarquinia), Maurizio Sandro Conversini e Andrea Andreani (M5S). 
Con l’insediamento ufficiale del consiglio comunale la macchina amministrativa prende il via in maniera totale, anche con i lavori dell’opposizione pronta già a prendere posizione. È il caso di Sandro Celli che nei giorni scorsi ha espresso solidarietà al presidente della Stas Alessandra Sileoni dopo le dichiarazioni del sindaco che ne auspicava le dimissioni a seguito della sua candidatura a consigliere con il centrosinistra. La Sileoni dal canto suo ha chiarito che saranno i soci eventualmente a decidere. 

]]>
18.06.2019
Pas, verso una soluzione tampone http://www.civonline.it/articolo/pas-verso-una-soluzione-tamponeCIVITAVECCHIA - "Venerdì scorso siamo stati convocati dall'amministrazione Pas in merito ai servizi che i dipendenti della stessa società dovranno garantire e assicurare, nel porto di Civitavecchia, in un periodo, come quello estivo, molto intenso".

Lo hanno spiegato i rappresentanti di Ugl Fabiana Attig, Gianluca Ferrandino e Fabio D'Ambrosi dell'Ugl.

"Gli amministratori Pas - ha spiegato D'ambrosi – non potendo assumere stagionali per far fronte all'inteso lavoro che c'è in estate, ci hanno prospettato una soluzione che potrebbe garantire, agli stessi dipendenti, di assicurare un servizio efficiente e di essere appagati dal punto di vista economico. La proposta della società – prosegue l'rsa di Ugl – prevede che i dipendenti si rendano disponibili a far slittare le proprie ferie sino a fine estate, ottenendo così un premio "Welfare" di circa 250 euro, in servizi e benefits, 15 euro fisse per ogni turno spezzato, e una banca ore che potrà garantire ai colleghi di accantonare le ore fatte in più o farsele pagare in straordinari, proposta che questa sigla sindacale sta valutando positivamente al fine di tutelare e salvaguardare i servizi resi nello scalo cittadino". 

"La proposta che ci è stata prospettata è, sicuramente, una soluzione tampone– sottolinea Fabiana Attig – ma il segnale che vogliamo dare è quello di massima disponibilità verso l'azienda augurandoci che, a fine estate, ci sederemo attorno ad un tavolo per trovare un'adeguata e definitiva soluzione alle problematiche che si sono aperte, in questi anni, nei confronti dei lavoratori della Pas e soprattutto, di l'ampiamento della pianta organica aziendale che, a nostro avviso, è deficitaria".

]]>
17.06.2019
Bambino investito sulle strisce pedonali: trasportato al Bambin Gesùhttp://www.civonline.it/articolo/bambino-investito-sulle-strisce-pedonali-trasportato-al-bambin-gesuLADISPOLI - Tragedia sfiorata questa mattina in via Roma. Un bambino di 10 anni è stato investito mentre attraversava la strada, sulle strisce pedonali, in compagnia dell'auto. A soccorrere in un primo momento il malcapitato, gli uomini della Guardia Costiera di Ladispoli che hanno subito allertato i sanitari del 118. Il bambino, rimasto coscente, è stato trasportato all'ospedale Bambino Gesù di Palidoro per gli accertamenti del caso. Sul posto anche gli agenti della Polizia locale di Ladispoli. Da quanto emerso, l'auto, guidata da un 70enne, sarebbe sprovvista di assicurazione e revisione. Per questo motivo la municipale ha proceduto con il sequestro del veicolo. 

]]>
18.06.2019
Ladispoli, in manette appartenente al clan Bennatohttp://www.civonline.it/articolo/ladispoli-manette-appartenente-al-clan-bennatoLADISPOLI - I Carabinieri della stazione di Ladispoli nella notte hanno arrestato il pregiudicato Gianluca Bennato, residente a Ladispoli, classe 1969, appartenente al clan Bennato operante nella Capitale. L'uomo, residente a Ladispoli, dovrà scontare un ordine di carcerazione per esecuzione di una pena, comminata dalla Procura di Roma, pari 12 anni e 5 mesi per reati inerenti possesso e spaccio di sostanze stupefacenti

]]>
18.06.2019
Ciclista investito all'incrocio tra via Roma e via Apollodorohttp://www.civonline.it/articolo/ciclista-investito-allincrocio-tra-roma-e-apollodoroCIVITAVECCHIA - Investito un ciclista all’incrocio tra via Roma e via Apollodoro. Questa mattina, alle 11 circa, un uomo a bordo della sua bicicletta si è scontrato con un’auto che cercava di svoltare da via Roma (percorsa in direzione Roma) su via Apollodoro mentre il ciclista ha tentato di attraversare la strada.

L’uomo, di circa 40anni, è stato fatto sdraiare a terra e sono stati chiamati i soccorsi. All’arrivo dell’ambulanza il ciclista era cosciente anche se dolorante, soprattutto alla spalla.

Dopo aver ricevuto le prime cure sul mezzo l’uomo è stato portato all’ospedale San Paolo. Traffico in tilt con auto incolonnate in attesa che la Polizia locale concludesse i rilevamenti del caso per chiarire la dinamica dell’incidente.  

 

]]>
18.06.2019
Tvn, Federlazio auspica un percorso condiviso ed una programmazione http://www.civonline.it/articolo/tvn-federlazio-auspica-un-percorso-condiviso-ed-una-programmazioneCIVITAVECCHIA -  Era presente anche la Federlazio, ieri pomeriggio al Pincio, all'incontro tra il sindaco Ernesto Tedesco e una rappresentanza di aziende del comparto metalmeccanico operanti sul territorio. Incontro utile per analizzare le problematiche derivanti all’indotto dalla situazione che si sta delineando sulla centrale Enel di Torrevaldaliga Nord. La Federlazio ha descritto come tempestiva e positiva l’iniziativa del neo-Sindaco, che ringrazia augurando buon lavoro.

Nell’ambito del dibattito che si è sviluppato, l’associazione delle piccole e medie imprese ha rilanciato le forti preoccupazioni sui temi produttivi e occupazionali legati al principale committente del territorio. È stato sottolineato che le imprese chiedono al nuovo Sindaco una particolare attenzione in questo momento contraddistinto dall’incertezza dovuta alla discussione, tutt’ora in corso, che dovrebbe portare, entro il 2025, all’abbandono del combustibile fossile.

“La nostra primaria richiesta al Sindaco Tedesco - ha spiegato il direttore generale della Federlazio Luciano Mocci - è un richiamo deciso affinchè stimoli un percorso condiviso con tutti gli attori che operano sul territorio. Siamo certi che, attraverso una programmazione di tutte le fasi della eventuale riconversione, si possa consentire alle aziende di pianificare le proprie attività evitando contraccolpi economici ed occupazionali". 

]]>
18.06.2019
Incidente al Faro: due feriti http://www.civonline.it/articolo/incidente-al-faro-due-feritiCIVITAVECCHIA - Brutto incidente ieri sera, attorno alle 21.30, al Faro, nei pressi di via don Milani. Per cause ancora in corso di accertamento due utilitarie, una Ford Focus ed una Citrone C2 si sono scontrate frontalmente. Alla guida due donne, una delle quali è stata estratta dalla vettura grazie all'intervento immediato dei Vigili del fuoco. Sul posto anche Polizia e carabinieri. Le due donne sono state trasferite al San Paolo ma per fortuna non sono in pericolo di vita. 

]]>
18.06.2019
I Rock’s Young si mettono alla provahttp://www.civonline.it/articolo/i-rock-s-young-si-mettono-alla-provaCIVITAVECCHIA - La band Rock’s Young si mette alla prova alle selezioni di Italia’s Got Talent. Un’esperienza dura e gratificante quella a cui hanno preso parte il gruppo di giovanissimi civitavecchiesi domenica 9 giugno quando hanno preso parte ai Casting per partecipare al programma al Palazzo dei Congressi. Ora sono in attesa del responso ma l’adrenalina è alle stelle.

A parlare del loro lavoro e dell’esperienza è uno dei ragazzi, Manuel Gorla che dice: “Siamo una piccola Band di Civitavecchia, nata circa sette mesi fa quando con gli altri due membri, all’epoca semplici amici appassionati delle sette note (Christian Gorla e Luca Cozzolino, entrambi di 15 anni)  - aggiunge - abbiamo deciso di unirci con l’intento di crescere nel mondo della musica, passione che ci accomuna, rendendoci una famiglia. Dopo poco si è aggiunto un altro membro indispensabile: Mattia Alderuccio, bassista prodigio. Un mese fa li guardavo, capendo come fossero “perfetti”. Decisi che era il momento di far provare loro qualcosa di più del solito “localetto”; quindi li iscrissi ad Italia’s Got Talent”.

Domenica poi il giorno della prova: “Siamo andati a Roma, al Palazzo dei Congressi, per i relativi Casting – continua Gorla - alle 07.30 del mattino. È stato stremante, abbiamo provato tante emozioni quel giorno: allegria, euforia ed anche rabbia ed ansia. Ci hanno aiutati e siamo stati capaci di fare un’esibizione ottima, di cui noi tutti andiamo fieri; anche perché alle prove, fino al giorno prima, la cosa non riusciva granché bene. Insomma, abbiamo ricevuto svariati complimenti dal direttore dello show, che ci ha persino detto: “Ragazzi, W il Rock'n Roll!”. Tra gli applausi della folla (rigorosamente all’esterno) siamo usciti soddisfatti e con i cuori pieni di allegria. Per tutto ciò ringrazio i ragazzi stessi - conclude - e lo staff di Stazione Musica, nella cui sede proviamo e che ci sostiene e ci dà consigli tutti i giorni. È stata una splendida esperienza; ora incrociamo le dita e vediamo un po’ come va. W il Rock’n Roll!”.

]]>
18.06.2019
Porto in sofferenza http://www.civonline.it/articolo/porto-sofferenzaCIVITAVECCHIA - I primi tre mesi del 2019 non sono incoraggianti. 
I dati pubblicati sul sito istituzionale dell’Autorità di Sistema Portuale del mar Tirreno centro setentrionale vedono  infatti, per la maggior parte, un segno negativo piuttosto costante. 
Un calo generalizzato segno sicuramente di un mercato che sta cambiando ma specchio, probabilmente, anche di difficoltà non del tutto risolte. 
I traffici sono in calo, un po’ su tutti i fronti: il totale traffico complessivo segna un -14,7% rispetto agli stessi mesi del 2018. Percentuale che sale al meno 15,1% per quanto riguarda le merci solide e -4,4% per il totale di quelle liquide. 
Le rinfuse solide, che sono quelle che rappresentano il termometro del ‘‘benessere’’ di uno scalo, così come i container, hanno avuto un calo del 47,4%. Il -52,9% è rappresentato dal traffico del carbone che ha subito un vero e proprio crollo. 
Anzi, come già spiegato nei giorni scorsi dal vicepresidente di Minosse Maurizio Iacomelli, nei primi quattro mesi dell’anno sono state movimentate 600mila tonnellate di carbone; numeri bassi se si pensa ai 4,1 milioni del 2017 e i 3,5 milioni del 2018. Un lieve miglioramento si potrebbe avere in estate, con l’aumento dei consumi, ma niente che faccia ben sperare alla fine dell’anno. 
I prodotti metallurgici, minerali di ferro, minerali e metalli non ferrosi registrano un -16,8% mentre è del -32,9% il traffico di minerali grezzi, cementi e calci. Meno 45,7% i prodotti chimici e -11,7% le altre rinfuse solide. 
Segno positivo per le merci varie in colli, pari al 18%, di cui un 38% in più è rappresentato dai container, un 13,9 dal traffico ro-ro anche se un segno negativo, pari al - 53,4, è relativo ad altre merci. 
Positivi anche gli accosti, seppure di poco, con un +5,1% pari a 28 accosti in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. 
Salgono del 29,5% i contenitori Teu e del 10% gli automezzi, circa 14 mila in più. 
 In leggera flessione i passeggeri diretti nelle isole e in Spagna e nord Africa e i crocieristi, previsti comunque in aumento per il resto dell’anno. 
I passeggeri, infatti, scendo di 3.330 unità pari al -2% mentre i crocieristi scendo di 20.253 unità, pari all’8,9%.

]]>
18.06.2019
Idrico, torna l’incubo dei rubinetti a seccohttp://www.civonline.it/articolo/idrico-torna-l-incubo-dei-rubinetti-seccoCIVITAVECCHIA - Torna l’incubo dei disagi idrici in città. Weekend difficile per molti utenti civitavecchiesi, specialmente nella zona medio bassa della città. Diversi cittadini hanno segnalato l’assenza o la bassa pressione dell’acqua nelle proprie case. Venerdì sera abbassamento della pressione idrica in zona Parco della Resistenza, mentre in zona Uliveto alcuni utenti hanno lamentato la totale assenza d’acqua. Stessa cosa in via Lepanto a secco dalle 12 di domenica. Problemi anche ad Aurelia e via Frangipane. Tra rubinetti a secco o quasi alcuni civitavecchiesi hanno lamentato disagi sul fronte idrico anche sulla Mediana con appena un filo d’acqua.

Pressione bassa anche a Campo dell’oro dove sabato l’acqua è mancata per diverso tempo. C’è chi punta il dito al porto e chi lamenta la scarsa comunicazione da parte di Acea con alcuni cittadini che spiegano di aver provato a mettersi in contatto con i centralini della spa capitolina senza però risolvere molto. Certo i disagi, fortunatamente, sono stati limitati ma l’incubo di un’estate con i soliti e ormai cronici problemi d’acqua a Civitavecchia è sempre dietro l’angolo. Lo sa bene l’ex assessore ai Lavori pubblici Alessandro Ceccarelli che si trovò a far fronte alla terribile estate del 2017 dove tra guasti e siccità molti cittadini si ritrovarono senza rifornimento idrico per davvero troppo tempo.

Anche la scorsa estate non è certo stata da meno con diverse ordinanze di non potabilità ad aggravare la situazione. Insomma il fronte idrico cittadino ha sempre avuto svariate criticità e la paura  dei cittadini è che questo week end di carenza d’acqua possa essere il primo di molti.

Tra condotte vecchie, pompe malfunzionanti e quant’altro l’augurio dei civitavecchiesi è quello di non trovarsi nuovamente a far fronte all’estate e alle alte temperature senza l’acqua corrente necessaria per svolgere tutte quelle funzioni di vita quotidiana come doccia, lavatrici, lavaggio piatti e altro che non dovrebbero certo venire a mancare.

]]>
18.06.2019
Coach De Maria: ''Puntiamo sui giovani''http://www.civonline.it/articolo/coach-de-maria-puntiamo-sui-giovaniCivitavecchia riparte dai civitavecchiesi e dai giovani. Ad annunciarlo è il nuovo allenatore della Cestistica Ferdinando De Maria, succeduto a Lorenzo Cecchini sulla panchina rossonera dopo tre anni da tecnico in seconda. La formazione targata Stemar 90 viene da stagioni di tutto rispetto, dove ha dimostrato di saper lottare ad armi pari con tutte le avversarie, giocandosi negli ultimi anni anche la promozione in serie B. 
Questo coach De Maria lo sa bene, ma non sente alcuna pressione, visto che la società ha fissato gli obiettivi: divertimento e crescita dei giovani. 
E proprio a tal proposito gli scorsi giorni alcuni ragazzi classe ’97 e ’98 provenienti da fuori hanno calcato il parquet del PalaRiccucci, sotto la lente d’ingrandimento dello staff tecnico della Cestistica. 
«Riconfermato il blocco dei civitavecchiesi - spiega il neo tecnico - stiamo aspettando le eventuali riconferme degli altri senior; per avere delle risposte, però, dovremo attendere luglio. L’idea, comunque, è comporre un roster che faccia perno sugli under: oltre ai ragazzi in prova al PalaRiccucci, stiamo infatti valutando di inserire alcuni giovanissimi del nostro vivaio. La preparazione dovrebbe iniziare il 26 agosto, anche perché i ragazzi, tranne Bezzi che deve recuperare dall’infortunio al tendine d’Achille, saranno impegnati fino al 21 luglio nel classico torneo estivo del Pincio. Io dal primo al 13 luglio sarò invece a Bormio per il corso di allenatore nazionale». 
Due paroleDe Maria le ha spese anche sul suo nuovo incarico: «Dopo tre anni da assistent coach è giunta la chiamata della società, che mi ha proposto il ruolo di capo allenatore. Questa scelta dei vertici mi ha reso felice, non me lo aspettavo. Ho firmato un biennale e cercherò in tutti i modi di ripagare la fiducia che mi è stata data. Un grazie speciale va anche a Lorenzo Cecchini, con ilquale sono cresciuto molto a livello professionale».

]]>
18.06.2019
Crc presente al 6° Memorial Pier Paolo Brunorihttp://www.civonline.it/articolo/crc-presente-al-6-memorial-pier-paolo-brunoriGiovanili del Ccr sugli scudi grazie a Federico La Rosa e Andrea Gargiulli, chiamati a rappresentare l’Under 18 Lazio per il Rugby Seven al 6° Memorial Pier Paolo Bonori a Bologna. Nella due giorni del Rugby Seven si sono messi in evidenza con una grande prova di velocità, ma non solo, mettendo insieme anche dei passaggi e completando la performance anche con alcune mete. I ragazzi biancorossi hanno rappresentato l’ottimo lavoro svolto dalla società biancorossa nel settore giovanile.
Arbitri protagonisti. Dopo l’edizione dello scorso anno a Parma sabato scorso si è svolto al campo Moretti della Marta di Civitavecchia il ‘‘Torneo degli Arbitri di Rugby’’. Numerosa la presenza dei fischietti della Federazione Italiana Rugby di fama nazionale e regionale i quali si sono contesi la palla ovale nel manto erboso al ‘‘Rugby Seven’’. Alla fine le premiazioni con le coppe consegnate alle squadre ma il riconoscimento più atteso è stato il famoso ‘‘Cucchiaio di Legno’’. Per concludere in allegria ed amicizia con il ‘‘Terzo Tempo Arbitri’’, particolarmente atteso da tutti i presenti. Appuntamento al prossimo anno, nel 2020 e buon fischio a tutti gli amici arbitri.

]]>
18.06.2019
Applausi per le Roller Fairieshttp://www.civonline.it/articolo/applausi-le-roller-fairiesSi è conclusa sabato 8 giugno la stagione agonistica del pattinaggio artistico della Cv Skating. 
Le Roller Fairies, allenate da Francesca Maura, hanno emozionato genitori e parenti accorsi in massa per assistere al saggio di fine anno.
Le ragazze hanno messo in scena ‘‘Lo Spazzacamino’’ coniugando le capacità tecniche al gusto artistico e musicale: ne è scaturito uno spettacolo davvero entusiasmante che ha riempito d’applausi il gremito PalaMercuri.
«E’ stato veramente un bello spettacolo - afferma il presidente Riccardo Valentini - a conferma della crescita tecnica delle ragazze ma anche del gusto artistico con cui è stata preparata questa esibizione. Per la Cv Skating si è chiuso il terzo anno di pattinaggio artistico, i numeri sono in crescita, le qualità anche e dall’anno prossimo intensificheremo ancora di più gli allenamenti per raggiungere risultati sempre maggiori. I miei complimenti - conclude il numero uno della società nerazzurra - vanno all’allenatrice, Francesca Maura, e alle ragazze che si sono molto impegnate in questa stagione. I risultati sono sotto gli occhi di tutti».

]]>
18.06.2019
Daniel D’Aponte è il nuovo direttore sportivo del Città di Cerveteri: ''Metterò tutto me stesso''http://www.civonline.it/articolo/daniel-d-aponte-e-il-nuovo-direttore-sportivo-del-citta-di-cerveteri-mettero-tutto-me-stessAdesso è ufficiale. Daniel D’Aponte è il nuovo direttore sportivo del Città di Cerveteri. Nella tarda serata di lunedì il ventiduenne civitavecchiese è stato immesso dal presidente Ugo Ranieri nell’organigramma societario della stagione 2019/2020. Sarà quindi l’ex Csl a ricoprire il prestigioso incarico, dopo la stupenda annata vissuta allo stadio Gagliardini di Civitavecchia. Dopo le dimissioni c’era stata la possibilità di approdare alla Polisportiva Monti Cimini, poi sfumata a causa del passo indietro di patron Torroni, infine la fumata bianca col club verdeazzurro di via Settevene Paolo che è anche a caccia di un nuovo allenatore, visto l’addio di Michele Zeoli.
Al 90% sarà l’ex Csl Soccer e braccio destro di D’Aponte Fracassa a guidare il team etrusco che ha l’obiettivo di conquistare l’Eccellenza. (Mat. Cec.)

]]>
18.06.2019
Il Ladispoli piazza due grandi colpi: Di Mario e Fagiolihttp://www.civonline.it/articolo/il-ladispoli-piazza-due-grandi-colpi-di-mario-e-fagioliDopo i rinnovi di Gallitano, Zucchi, Del Signore e Tollardo, il ds Paolo Nista mette a segno il primo colpo di mercato in entrata, ingaggiando l’ex attaccante della Cynthia Alessandro Di Mario.
Il centravanti, classe ’91 (scuola Lazio) sarà dunque il nuovo bomber di riferimento del sodalizio tirrenico per quanto concerne la stagione sportiva 2019-2020. La campagna di rafforzamento estiva del Ladispoli, però, non si ferma qui e dopo Di Mario la società tirrenica rende ufficiale anche l’acquisizione dell’ex esterno Valle del Tevere e Villalba (con un passato anche al San Cesareo) Edoardo Fagioli, classe 1993. Il calciatore approda così in riva al Tirreno dopo alcune stagioni vissute in Eccellenza, nelle quali ha sicuramente fatto molto bene, contribuendo anche al raggiungimento degli obiettivi societari delle realtà calcistiche nelle quali ha militato. Confermato anche Patrizio De Fato.

]]>
18.06.2019