Pubblicato il

A Ladispoli al via “Estate sicura”

LADISPOLI – Finalmente a Ladispoli un punto di riferimento fisso per tutti i bagnanti e i natanti. Grazie al progetto “Estate sicura”, realizzato dall’Amministrazione comunale, per tutta la durata della stagione estiva sarà operativo un sistema di salvataggio coordinato sullo specchio d’acqua compreso tra Torre Flavia e Marina di San Nicola. “Sono due le grandi novità per questo 2009 – ha detto il consigliere comunale e delegato al demanio, erosione e piano di utilizzo dell’arenile, Roberto Garau – la prima riguarda la realizzazione sul lungomare Marina di Palo di una struttura fissa che consentirà ai volontari della Dolphin, che hanno avuto in affidamento il servizio, di potersi meglio coordinare nelle attività di soccorso con gli stabilimenti balneari, la Capitaneria di Porto e le forze dell’ordine. Su progetto presentato dall’Amministrazione comunale abbiamo potuto realizzare questa struttura, di fondamentale importanza, grazie al finanziamento ottenuto dalla Regione Lazio. E’ importante ricordare che di questo progetto da parte anche la realizzazione dello scivolo di alaggio che sta per essere realizzato in via Sanremo. Questa struttura ha la doppia funzione di permettere l’alaggio di imbarcazioni sia di soccorso che di di privati. Con questo servizio si va a colmare una lacuna più volte segnalata dai cittadini”. Grazie al progetto “Estate sicura” ed alla collaborazione con il Consorzio Marina di San Nicola anche la frazione avrà, per tutta la stagione estiva, una sua postazione fissa di coordinamento di soccorsi. “Entrambe le postazioni – ha proseguito Garau – sono dotate di due moto d’acqua con barella rigida, particolarmente versatili per le attività di soccorso in quanto, non avendo l’elica, possono operare in qualsiasi luogo. Inoltre per gli interventi particolarmente impegnativi sono sempre pronti ad entrare in azione un gommone di 8,40 metri con due motori fuori bordo e un gommone di 4,20 metri con motore idro-jet”.

ULTIME NEWS