Pubblicato il

A Ladispoli "Largo ai nonni…coltivatori!"

LADISPOLI – La Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia tende ancora una volta la mano ai “diversamente giovani”, come li ama chiamare il presidente Vincenzo Cacciaglia, e si impegna in prima linea per favorire la socializzazione tra gli anziani, grazie al progetto promosso dalla cooperativa “Casa Comune 2000” di Ladispoli. L’obiettivo è quello di incrementare l’offerta nell’ambito della socialità e del tempo libero a favore della popolazione anziana, attraverso momenti di condivisione di diverse attività promosse con il progetto “Largo ai nonni…coltivatori!!!”. All’appello hanno già risposto dal centro anziani di Ladispoli, diretto da Liviana Montaldi, che ha messo in evidenza l’importanza dell’iniziativa “alla quale – ha spiegato – parteciperanno oltre 20 anziani”. “Il Centro di socializzazione – hanno poi spiegato nel dettaglio la referente del progetto Celeste Cirelli e il presidente della cooperativa Luigi Valà – sarà ospitato al Casal Elisa di via dei Pini e sarà aperto il martedì e il giovedì dalle 9 alle 17. Quello che proponiamo sono laboratori di diverso tipo, dalla coltivazione di un piccolo orto al ballo, dalla visione di film alla narrazione e storie di vita, fino al “baratto di competenze”, per non disperdere il ricco patrimonio che ognuno di questi anziani porta con sé”. Particolarmente soddisfatti dell’iniziativa il presidente della Fondazione Ca.Ri.Civ. Vincenzo Cacciaglia e il coordinatore del settore dell’assistenza agli anziani Enrico Iengo i quali hanno ricordato come simili progetti riescono a dare ottimi frutti, “perché – hanno spiegato – tengono in allenamento i nostri anziani, li invitano a trascorrere del tempo insieme e quindi a socializzare, prevenendo anche quelli che possono essere problemi di salute”. Il progetto partirà già martedì prossimo e sarà gratuito per i partecipanti.

ULTIME NEWS