Pubblicato il

A Porta Tarquinia un parcheggio dimenticato

CIVITAVECCHIA – L’Autorità portuale lo ha realizzato per poi concederlo al Comune. Da quel momento il parcheggio di Porta Tarquinia è stato letteralmente abbandonato. Rifiuti di ogni tipo, area di sosta per camperisti nonostante il divieto di campeggio su tutto il territorio comunale e ora anche l’erba alta. Infatti nessuno ha provveduto a disporre lo sfalcio delle aiole che fanno da perimetro al parcheggio, dove ormai la gente butta di tutto, dal pacchetto delle sigarette al sacchetto dell’immondizia. Il Pincio è indifferente, mentre Etruria servizi non ha mai affidato ad un suo operatore il compito di pulire il parcheggio. Da un po’ di tempo, inoltre, l’area è abitata anche da rom, che di sicuro non si limitano a lasciare in sosta il camper. Un appello al Comune e ad Etruria servizi, affinché qualcuno provveda a ‘‘rivalutare’’ un parcheggio che, anche se si trova in periferia, di sicuro è una boccata d’ossigeno per gli automobilisti.

ULTIME NEWS