Pubblicato il

A Tarquinia festeggiamenti per la 2ª Giornata del Volontariato”

TARQUINIA – “Fare volontariato arricchisce l’uomo e migliora la società”. E’ questo lo slogan della “2ª Giornata del Volontariato” che si svolgerà sabato 4 luglio in piazza Cavour. La manifestazione è promossa dal Comune di Tarquinia in collaborazione con le associazioni di volontariato che operano in città: la Protezione Civile, gli Amici del Trapianto di Fegato, l’A.U.S.E.R., il C.I.S.O.M., il C.U.N., l’A.E.O.P., Semi di Pace, la Lega Nazionale per la Difesa del Cane, l’A.V.I.S., l’A.D.A.M.O., la Croce Rossa, l’U.N.I.T.A.L.S.I., l’A.N.T.E.A.S., la Comunità Mondo Nuovo, l’A.V.A.D. e l’A.N.D.O.S. La giornata si aprirà alle ore 10 e avrà i suoi momenti principali alle ore 17, quando si terrà una simulazione d’intervento e di assistenza ai feriti a seguito di un crollo da parte della Protezione Civile e della Croce Rossa (a seguire la proiezione di video che testimoniano le attività svolte dalle associazioni), e alle ore 21, con il concerto della banda musicale cittadina “Giacomo Setaccioli”. «L’evento – afferma il sindaco Mauro Mazzola – ha lo scopo di incoraggiare e sostenere la cultura e lo sviluppo organizzativo di quel volontariato associato, che quotidianamente opera in favore delle fasce di popolazioni più deboli. In proposito, sabato sarà presentato un opuscolo informativo che include le associazioni aderenti all’iniziativa». Il consigliere comunale Santino Pelucco evidenzia l’importanza del volontariato e della ritrovata centralità della Protezione Civile. «Le associazioni svolgono un ruolo fondamentale, – afferma – così come la Protezione Civile che, in questi ultimi due anni, è cresciuta in modo straordinario sia in termini di mezzi sia di risorse umane; testimonianza ne sono le recenti missioni compiute in Abruzzo per portare aiuto alle popolazioni colpite dal terremoto, i servizi di pronto intervento e controllo del territorio e un rapporto più diretto con la cittadinanza, in particolar modo con i giovani. Inoltre, in futuro l’Amministrazione ha l’obiettivo di creare una consulta permanente del volontariato, a cui sarà lasciata piena autonomia, per diffondere e valorizzare ulteriormente l’attività di volontariato sul territorio».

ULTIME NEWS