Pubblicato il

A via Stella l'incubo di una nuova antenna

CIVITAVECCHIA – Una nuova antenna per telefonia potrebbe trovare presto collocazione in via Mario Stella.
La denuncia arriva da alcuni cittadini della zona, preoccupati di fronte all’arrivo dei mezzi meccanici che qualche giorno fa avrebbero già iniziato i lavori per la collocazione del ripetitore.
«L’antenna sorgerebbe troppo vicina alle case – spiegano da via Mario Stella – se si osserva la distanza da dove verrò installata rispetto alle abitazioni, si capisce subito che qualcosa non va».
Sentendo le varie opinioni sull’argomento, quello che più spaventa gli abitanti della zona non è tanto l’installazione delle antenne «ma la crudele cecità di chi decide certe cose alla luce di quanto in continuazione ci informano i media riguardo ai danni sulla salute provocate dalle onde elettromagnetiche».
Persone rammaricate, che continuano a mostrare, poco distante, uno spazio più ampio e adeguato per piazzare l’antenna senza compromettere la salute dei cittadini.
Effettivamente i lavori sono partiti, difficile tuttavia stabilire se davvero l’area in zona Campo dell’Oro ospiterà un’antenna simile a quella di via Adriana, dove la cittadinanza nei mesi scorsi ha già alzato la voce.
I residenti di via Mario Stella valutano soprattutto l’aspetto legato alla salute: «Non vorremmo certamente parlare di etica e moralità – affermano – ma installare una o più antenne vicino alle abitazioni dove risiedono anche numerosi bambini. Aggiungere altri rischi di malattie tumorali ai cittadini di Civitavecchia è vergognoso».
Si interrogano quindi sul motivo per il quale la cittadinanza non è stata interpellato su un argomento così particolare: «Gli abitanti di via Mario Stella sono pronti a dare battaglia affinché non venga realizzata l’antenna vicino alle loro abitazioni».
È l’inizio di un nuovo scontro.

ULTIME NEWS