Pubblicato il

Aggressione arbitro, cinque anni di stop al dirigente del San Gordiano

CIVITAVECCHIA – Il giudice sportivo è stato durissimo: il dirigente del San Gordiano protagonista dell’aggressione dell’arbitro dopo la gara valida per la categoria allievi fascia B con il Civitavecchia, è stato inibibito fino al 19 febbario del 2014 perchè: «Allontanato per aver rivolto frasi offensive e minacciose all’indirizzo dell’arbitro – si legge tra i provvedimenti del giudice sportivo – alla notifica del provvedimento assumeva un comportamento minaccioso nei suoi confronti venendo trattenuto da altro dirigente. Al termine della gara si avvicinava al direttore dell’incontro e lo colpiva con un violento pugno all’altezza della tempia sinistra procurandogli forte dolore e stordimento con giramenti di testa e temporaneo annebbiamento della vista. Veniva allontanato a forza da altri dirigenti, mentre rinnovava le minacce all’indirizzo dell’arbitro». Il figlio del protagonista dell’aggressione che era stato espulso durante la gara è stato invece appiedato per quattro turni con la seguente motivazione: «per aver spintonato un calciatore avversario, alla notifica del provvedimento colpiva lo stesso avversario con un pugno alla nuca e rivolgeva frasi offensive all’indirizzo dell’arbitro».

Nel frattempo continuano a giungere email ed sms dei lettori per commentare l’episodi. Ne riportiamo alcuni, invitandovi a scrivere all’indirizzo [email protected] ed inviare sms al 331.9926155.

«Puniamo i genitori violenti e teniamoli lontani dai centri sportivi anche se due ‘‘pizze n’faccia’’ ogni tanto non fanno male».
347xxxx

«Il giocatore espulso, il giorno successivo ha giocato anche con gli allievi provinciali: bella punizione del S. Gordiano…».
329xxxx

«Punizione esemplare. Per cinque anni rifletterà. Poche quattro giornate al ragazzo».
Franco

«C’è troppa pressione sui ragazzi fin da quando sono piccoli. Ecco poi quali sono i risultati».
Michele

«Adesso tutti a sparare sul colpevole. Come al solito si fa di tutta l’erba un fascio. La solita ‘‘Italietta’’…. Capita un momento di follia. E poi so che il dirigente si è pentito. Il perdono dicono è divino. Dicono… e poi basta sparare sul San Gordiano. E’una società sana!».
Luca

ULTIME NEWS