Pubblicato il

Agraria, campagna goliardica contro l’operato dell’amministrazione uscente

Diletta Alessandrelli, giovane e pasionaria esponente del Pdl e dirigente locale della Giovane Italia, spiega il significato della campagna lanciata dal suo movimento

Diletta Alessandrelli, giovane e pasionaria esponente del Pdl e dirigente locale della Giovane Italia, spiega il significato della campagna lanciata dal suo movimento

TARQUINIA – “A che gioco giochiamo? Ad Agraria Ville si gioca mandando a casa Antonelli il 30 e 31 maggio, la postazione di gioco è la cabina elettorale. È la possibilità di collaborare con gli amici il segreto del successo, basta diffondere informazioni sul gioco.” Così Diletta Alessandrelli, giovane e pasionaria esponente del Pdl e dirigente locale della Giovane Italia, movimento giovanile ad esso collegato, spiega il significato della campagna lanciata dal suo movimento per denunciare le deliberazioni a fine mandato dell’amministrazione Antonelli. “L’idea nasce dall’esigenza di avvicinare e sensibilizzare i giovani alla politica e alle problematiche del nostro territorio, e quale miglior strumento della parodia di uno dei più famosi e cliccati social game di Facebook? La politica ha un sapore più allettante se la si fa con goliardia”. “Agraria Ville – aggiunge la giovane pidiellina – è una chiara e accesa critica agli atteggiamenti arroganti per nulla “democratici” e tanto meno trasparenti adottati nell’ultimo consiglio da Antonelli e i suoi, che non tenendo in nessun conto del consueto semestre bianco che precede le elezioni, hanno deliberato il rinnovo per quattro soldi del contratto di gestione del campeggio di proprietà dell’Università Agraria, in località Spinicci, alla Maretour srl fino al 2018 e dopo 10 anni di contenziosi” “Questa sinistra – incalza Diletta Alessandrelli – è tanto arrogante da pretendere di decidere sul futuro del nostro territorio anche per chi potrebbe essere eletto al loro posto, oppure è talmente ottimista da credere alla favola della riconferma elettorale: i cittadini spiegheranno a questi signori di non credere alle favole, bocciandoli con il loro voto” .

ULTIME NEWS