Pubblicato il

Al mercato spunta la prima casetta di legno per gli operatori

CIVITAVECCHIA – Spuntano altre casette di legno in città. Dopo San Liborio, infatti, dove il Pincio ha voluto allestire un villaggio della solidarietà per affrontare l’emergenza abitativa, da qualche giorno fa bella mostra di sé una casetta di legno sulla trincea ferroviaria, appena fuori il capannone dell’ortofrutta, dal lato corso Centocelle. Si tratta infatti delle strutture in legno che il Comune ha intenzione di posizionare lungo la trincea per ospitare gli operatori mercatali che, prima del trasferimento in vista dell’atteso restyling, avevano il loro banco attorno al mercato del pesce, le cosiddette ‘‘superfetazioni’’. I mercatali interessati possono ammirarle e verificare di persona la fattibilità dell’opera, potendo poi scegliere anche le misure più adatte alla propria attività. C’è da chiarire però ancora la questione relativa proprio al capannone: c’è chi vuole toglierlo del tutto, chi invece vuole aprirlo togliendo le pareti laterali. La discussione sembra al momento in fase di stallo: si attende infatti la prossima riunione tra Comune ed operatori.

ULTIME NEWS