Pubblicato il

Al via la Fiera di Tarquinia

Da oggi e fino a domenica artigianato e prodotti tipici regionali nel centro storico Da domani al Lido ‘‘Mostra mercato delle macchine agricole’’

Da oggi e fino a domenica artigianato e prodotti tipici regionali nel centro storico Da domani al Lido ‘‘Mostra mercato delle macchine agricole’’

TARQUINIA – Prende il via domani, venerdì, la 62esima edizione della Mostra mercato macchine agricole, organizzata dall’associazione Pro Tarquinia del presidente Paolo Giorgi ed il patrocinio di Regione Lazio, Provincia di Viterbo, Comune di Tarquinia e CCIAA di Viterbo. Come da tradizione, l’appuntamento con tutte le novità dell’agricoltura, ma anche del movimento terra e del settore hobbistico, che ogni anno richiama in città migliaia di visitatori, si svolge a Tarquinia Lido su un’area espositiva di oltre 50.000 mq. In esposizione la produzione di oltre 250 imprese industriali e commerciali che producono e vendono trattori, attrezzature specifiche per movimento terra, impianto di colture, raccolta, stoccaggio e confezione di prodotti agricoli, servizi informatici e finanziari, artigianato. Oltre alla consueta partecipazione di enti di importanza nazionale come l’Unacoma, Unione nazionale costruttori macchine agricole; l’Enama, Ente nazionale per la meccanizzazione agricola; la Asl di Viterbo; l’Ispesl, Istituto superiore per la prevenzione e sicurezza del Lavoro, novità di quest’anno è l’esposizione di bestiame con circa 150 capi che saranno visionabili nelle aree attrezzate situate lungo viale dei Tritoni. Nell’ambito della fiera è infatti prevista la ‘‘Prima mostra interregionale di Libro genealogico delle razze bovine Limousine e Charolaise’’ e ‘‘Primo meeting interprovinciale della razza Chianina’’. Prevista una presenza di bestiame addirittura superiore alla mostra di Firenze. Allestita per l’occasione una tribuna per spettatori per assistere alla sfilata dei capi e un’asta di vendita del bestiame. Il taglio del nastro, alla presenza della autorità civili e militari è fissato per sabato mattina alle 11 al Lido. Tra gli invitati eccellenti, il presidente della Regione Lazio Renata Polverini, l’assessore all’Agricoltura Angela Birindelli e Francesco Battistoni, oltre al sindaco Mauro Mazzola e a rappresentanze della Provincia di Viterbo. In contemporanea con la Mostra Mercato Macchine Agricole, si svolge all’interno del centro storico, la tradizionale ‘‘Fiera di Tarquinia’’, organizzata dalla Hermes società cooperativa, che ha preso il via già oggi. Nata nel 1494 come fiera delle ‘‘Merci, bestiame e macchine agricole’’, questo importante appuntamento annuale ha subìto negli ultimi anni una nuova ed inevitabile connotazione. Il settore dei macchinari e accessori per l’agricoltura si è separato e si svolge infatti a Tarquinia Lido; le merci varie e i prodotti gastronomici caratteristici vengono invece presentati ancora all’interno del centro storico. Quest’anno la ‘‘Fiera di Tarquinia’’, giunta alla sua 517esima edizione, vede, oltre alla presenza di stand di artigianato e antiquariato, merce varia, rassegne specializzate e curiosità, anche l’incremento dei prodotti tipici regionali con forti rappresentanze della Puglia, della Toscana, dell’Umbria, della Sardegna, Marche, Sicilia ed Emilia Romagna. «L’auspicio – dice il vicepresidente della Hermes Luigi Massi – è che i due eventi vengano definitivamente separati. La fiera delle Macchine agricole è infatti una costola della Fiera di Tarquinia. La definitiva separazione sarebbe a mio giudizio proficua per entrambe le manifestazioni».
Ale.Ro.

ULTIME NEWS