Pubblicato il

Allarme parcheggi in centro

Lo lancia Ambiente e Lavoro, a seguito dell'approvazione del progetto di riqualificazione della Marina presentato dall'assessore Zappacosta e dal sindaco Moscherini

Lo lancia Ambiente e Lavoro, a seguito dell'approvazione del progetto di riqualificazione della Marina presentato dall'assessore Zappacosta e dal sindaco Moscherini

CIVITAVECCHIA – La recente presentazione del progetto di riqualificazione della Marina da parte dell’assessore Zappacosta e del sindaco Moscherini, e l’approvazione data con la delibera del 22 dicembre scorso fanno sorgere alcuni dubbi alla lista civica Ambiente e Lavoro che, pur giudicando positivo il restyling dell’area, biglietto da visita anche per i turisti, si chiede se il Pincio, così facendo, riuscirà a rispondere alle esigenza dei cittadini. “Il progetto – spiegano infatti dalla lista civica – non prevede alcun parcheggio, nemmeno sotterraneo, neanche i 350, sotterranei, che erano stati previsti dal progetto precedente di Fuskas: il che significa che gli attuali 800 posti auto e 50 per ciclomotori verranno eliminati”.
Sottolineando il fatto che un’opera pubblica, oltre ad essere gradevole alla vista dovrebbe essere anche funzionale, Ambiente e Lavoro indica i disagi che saranno arrecati soprattutto ai pendolari che, tutte le mattine, si recano alla stazione. “Nel progetto – hanno aggiunto – il problema dei parcheggi viene risolto citando la costruzione di una nuova stazione più a Sud di quella attuale: ma l’eventuale spostamento è a carico di Rfi ed i tempi di realizzazione della nuova stazione, sempre che essa venga realizzata, sono diversi da quelli indicati nel progetto del Comune”. CI si chiede quindi dove andranno a parcheggiare, tra qualche mese, quando l’area verrà recintata come area di cantiere, i pendolari e tutti coloro che dovranno recarsi in centro.

ULTIME NEWS