Pubblicato il

Allievi e giovanissimi: en plein nerazzurro

 di ROMINA MOSCONI

CIVITAVECCHIA  – En plein per le giovanili del Civitavecchia. In casa nerazzurra infatti si respira aria di grande euforia visto che hanno vinto tutte e 4 le squadre impegnate rispettivamente nei campionati Allievi regionali, Giovanissimi regionali (fascia b), Allievi regionali d’elite (93) e Giovanissimi regionali (95). Vittoria a tavolino per il team di mister Stampigioni visto che gli ospiti del Tanas Casalotti per una protesta con il comitato regionale non si sono presentati. Stessa cosa è accaduta ai Giovanissimi regionali di fascia B di mister Petronilli visto che i pari età del Tanas non si sono presentati per lo stesso motivo. Dopo aver brillato nello scorso campionato giovanissimi di fascia B i Colonna boys hanno debuttato nell’importante e ostico campionato regionale e lo hanno fatto da corsari espugnando il campo dell’Etrusca per 2-1 al termine di un match combattuto e arcigno. «Non è stata una bella partita – ha spiegato sincero il tecnico nerazzurro Colonna – ma era importante vincere per galvvanizzare la squadra e partire con il piede giusto. E’ stata una vittoria meritata e il risultato poteva essere anche più rotondo per noi visto che abbaimo mancato alcune occasioni, in particolare con Brunori che al 25’ del secondo tempo ha colpito il palo». I nerazzurri sono passati in vantaggio al 15’ della prima frazione di gioco con Guzzone, ma 17’ dopo si sono visti raggiungere dagli ospiti che hanno trasformato dal dischetto. Nella ripresa però, dopo un lungo batti e ribatti, i ragazzi di via Montanucci hanno finalmente insaccato il gol del definitivo 2-1. Per i nerazzurri in campo: D’Angeloantonio, Rizzitiello, Brunori, Di Marco, Tamalio, Testa (1’ st Bruno), Loi, Petito (34’ st Olivetti), Guzzone (20’ st Camera), Tesoro (10’ st Coppola), Marinescu (33’ st Filippini). «Ora ci attendono due impegni consecutivi e sulla carta molto impegnativi al Vespignani – ha concluso Colonna – il primo è domenica mattina contro l’Ostiamare, il team più accreditato al salto di categoria; la settimana prossima poi attendiamo un’altra delle squadre più temute, ossia la Romulea». Grande impresa poi del team di mister Supino che ha battuto nella loro tana il temibile Vis Aurelia per 2-1 con reti di Varchetta e Fiorentini. I nerazzurri hanno iniziato in quinta il match spingendo gli avversari nella loro metà campo e sfiorando innumerevoli volte il gol; al 30’ della prima frazione di gioco però i padroni di casa, nell’unica azione creata, hanno insaccato il gol del vantaggio. A questo punto il team di via Montanucci non si è perso d’animo ma con grinta e cuore ha lottato in cerca della vittoria. Al 20’ della ripresa Varchetta ha raccolto una palla respinta dala difesa avversaria e ha insaccato di esterno destro a fil di palo il gol del pareggio. Dopo soli 5’ una bella azione corale dei nerazzurri ha smarcato Gentile che di sinistro ha crossato al centro dove Fiorentini ha raccolto e messo in rete. Una vittoria importante che ha creato un clima di grande allegria e serenità tra le file nerazzurre visto che hanno debuttato in un campionato così difficile conquistando subito 3 punti. Supino però fa da pompiere e spegne i facili ardori: «E’ vero che abbiamo fatto noi la partita e che ho visto grinta, tecnica, determinazione agonismo al punto giusto ma dobbiamo volare bassi e rimanere coi piedi ben piantati a terra. Non abbiamo fatto niente è solo il primo di una lunga serie di match uno più difficile dell’altro. Non dobbiamo mai perdere di vista il nostro obiettivo primario che è la salvezza e continuare a lavorare con umiltà». In campo: Buonincontro, Fraticelli (30’ st D’Amore), Fumasoni, Noto, Carlini, Baldacci, Varchetta, Rosalba, Carsetti (5’ st Di Gennaro), Capolonghi (20’ st Gentile), Mellini (10’ st Fiorentini). 

ULTIME NEWS