Pubblicato il

Allievi fascia B: la Supino band non depone ancora le armi

 di LUCA GUERINI

CIVITAVECCHIA -Il primo posto è ancora riconquistabile per il Civitavecchia di Franco Supino, spodestato la scorsa settimana nel big match del campionato degli allievi di fascia B. I nerazzurri si sono comunque imposti per 2-0 sui pari età del Vis Aurelia grazie alle marcature di Carlini e Fiorentini. «E’ stato un peccato aver perso lo scontro diretto tra le mura amiche con il Montespaccato – ha confessato il tecnico di via Montanucci – però ancora la matematica non ci condanna al secondo posto. Dovremo dare il massimo noi e sperare in qualche regalo da altri campi. Devo fare i complimenti ai miei ragazzi per essere stati uniti e compatti fino al termine della stagione quando, è noto, molti gruppi si sfaldano vanificando il lavoro di un’intera annata. Questa rosa a mia disposizione sarà indubbiamente un pilastro su cui gettare le basi per il futuro». Nella gara contro il Vis Aurelia ad essere evidenziata, infatti, è stata l’ottima fase di contenimento delle incursioni avversarie e la solidità della difesa. Questa la formazione schierata da Franco Supino: Buonincontro, Mellini, Fraticelli, Noto, Carlini, De Caro, Campari, Fiorentini, Capolonghi, Baldacci, Rosalba, Carsetti, D’Alberto. Elementi dei quali sentiremo comunque parlare visto le qualità che hanno espresso in una stagione, che in qualsiasi modo andrà a a finire, sarà sicuramente da archiviare tra quelle positive per la società diretta dal presidente Luigi Vespignani.
Amara sconfitta, invece, per il San Gordiano di Raffaele Graziano che si è dovuto arrendere per 4-1 contro gli avversari del Cerveteri. Unica rete gialloblù quella segnata da Vittorini. «Ormai abbiamo perso tutti gli stimoli in questo campionato – ammette il tecnico civitavecchiese – abbiamo conquistato il nostro obiettivo da settimane e mi pare giusto lasciare spazio ai più piccoli di mettersi in mostra perché in futuro dovranno rivelarsi molto preziosi per la società. Il mio compito di far crescere elementi nuovi di importanti prospettive lo dichiaro svolto pensando che anche domenica molti ragazzi sono stati convocati nelle categorie superiori. E’ questo secondo me l’obiettivo del gioco del calcio a questi livelli». Nell’ultima giornata di campionato i ragazzi del patron Aldo De Marco saranno impegnati contro il Valle Aurelia.

ULTIME NEWS