Pubblicato il

Amministrazione, dall'opposizione una mozione sul piano del traffico

CIVITAVECCHIA – L’assenza di programmazione per quanto riguarda la viabilità cittadina, al centro della mozione presentata dai consiglieri di opposizione. I rappresentanti dei partiti hanno infatti evidenziato le criticità del traffico in diverse zone di Civitavecchia, in particolare nel centro urbano e lungo la direttrice nord-sud. Ai disagi dovuti tra l’altro alla mancanza di parcheggi e all’inquinamento acustico prodotto dalle auto, i consiglieri di opposizione avanzano delle proposte: «Appare opportuno perseguire la più ampia pedonalizzazione del centro urbano – si legge nel testo della mozione – rivedendo l’organizzazione dei parcheggi secondo indicazioni volte a disincentivare la penetrazione del traffico veicolare nel centro cittadino e creare più vantaggiose possibilità di sosta nelle aree immediatamente contigue». L’atto prodotto dalla minoranza, in sintesi, impegnerebbe il Sindaco e la giunta a fronteggiare l’emergenza traffico in attesa di un più vasto piano della mobilità, attraverso il finanziamento di quattro obiettivi: la realizzazione di aree di sosta gratuite tra cui i parcheggi Isonzo e Feltrinelli da collegare con il centro per mezzo del servizio navetta; la definizione di una nuova regolamentazione della sosta sulle aree a pagamento in particolare per ciò che concerne i permessi speciali; l’ampliamento delle aree di sosta a pagamento del centro all’interno all’intera zona di particolare rilevanza urbanistica e l’avvio di una specifica sperimentazione volta ad assicurare adeguate agevolazioni per coloro che acquistino merci negli esercizi della zona, prendendo in considerazione i parcheggi a pagamento posti sulla trincea ferroviaria. «Tutti obiettivi – spiega l’opposizione – da finanziare ai sensi delle leggi vigenti, per mezzo dei proventi derivanti dai parcheggi a pagamento e dalle multe per infrazione al codice della strada».

ULTIME NEWS