Pubblicato il

Anna Rita De Alessandris è la candidata del centrodestra alla presidenza dell'Agraria

Elezioni. Una donna in corsa per la guida dell'ente di via Garibaldi: «Nel segno del rinnovamento»

Elezioni. Una donna in corsa per la guida dell'ente di via Garibaldi: «Nel segno del rinnovamento»

TARQUINIA – Una candidatura nel segno del rinnovamento. L’assemblea degli iscritti e simpatizzanti del Popolo della Libertà ha scelto all’unanimità Anna Rita De Alessandris quale candidata alla presidenza dell’Università Agraria, l’importante ente che amministra beni di uso civico. Anna Rita De Alessandris, 42 anni, diplomata all’istituto magistrale, svolge la professione di imprenditrice agricola e risiede nel centro storico di Tarquinia. Sposata, con un figlio di 14 anni, figlia e nipote di agricoltori, ha deciso di seguire la tradizione di famiglia e dedicarsi a tempo pieno all’agricoltura. Da quattro anni è vicepresidente del Consorzio di Bonifica, prima donna eletta in questo importante ente. Adesso ha deciso di accettare questa candidatura, come una nuova sfida che punta ad offrire una piccola rivincita delle donne. «Mi impegnerò – dichiara Anna Rita De Alessandris – per un vero rinnovamento e una forte rinascita della città». La sua è una sfida ed un invito ai giovani e alle donne a partecipare alla politica attiva. «Un invito rivolto soprattutto alle donne – dice la De Alessandris – perché ritengo abbiano la sensibilità adatta a gestire le situazioni, ma anche la passionalità e la forza, che ogni giorno dimostrano nella vita quotidiana. Anna Rita De Alessandris ancora non svela i contenuti del suo programma, ma anticipa che l’agricoltura e l’ambiente ne saranno i punti salienti. «La difesa della salute innanzitutto – dice la De Alessandris – l’inquinamento che ricade sul territorio crea problemi gravissimi. E nessuno difende la popolazione da questa sciagura. Agricoltura e Turismo sono i pilastri dell’economia cittadina, che se ben sviluppati possono creare tanti posti di lavoro». «Punto a vincere le elezioni – conclude la De Alessandris – unendo il centrodestra e ricercando il consenso dei miei concittadini». (Ale Ro.)

ULTIME NEWS