Pubblicato il

Approvato in consiglio comunale il bilancio di previsione del 2010

TARQUINIA – Un bilancio di previsione del 2010 che investe nell’edilizia scolastica e nelle grandi opere pubbliche, destina risorse al potenziamento dell’ospedale, promuove il turismo, sostiene l’agricoltura ed è attento ai giovani e alle fasce sociali più deboli. Sono queste alcune delle principali linee guida del documento economico approvato nel consiglio comunale che si è svolto il 30 aprile. «Intendo ringraziare le forze di maggioranza. – dichiara il sindaco Mauro Mazzola – In modo coeso e coerente esse hanno discusso sino alla fine della seduta e adottato un bilancio pensato per dare risposte concrete alle problematiche della cittadinanza». Nell’ambito dell’edilizia scolastica proseguirà il piano di riqualificazione degli edifici che ha già dato risultati eccellenti quali per esempio la ristrutturazione della palestra e l’apertura di un nuovo padiglione nell’istituto “Corrado e Mario Nardi”. Nel campo delle grandi opere risorse significative sono destinate all’espletamento della gara d’appalto per completare il teatro San Marco e alla realizzazione della piscina e del parcheggio in località Valverde. Per il nosocomio sono stati messi a disposizione fondi per la gara d’appalto che dovrà individuare la ditta fornitrice del macchinario per la risonanza magnetica e per acquistare nuove strumentazioni per le unità di ostetricia-ginecologia, ortopedia-traumatologia ed endoscopia. Particolare attenzione è stata posta per il settore turistico inserendo nel bilancio un capitolo di spesa per aprire due centri d’informazione al porto di Civitavecchia e alla Barriera San Giusto. In agricoltura, date la perdurante crisi e le avverse condizione meteo, è stata prorogata la riduzione dell’ICI sui terreni, a cui si aggiungono gli importanti lavori compiuti per la messa in sicurezza della rete idrografica del territorio come quelli sul fiume Marta. Per quel che concerne le politiche sociali, i servizi erogati dal Comune (asili nido, mense, trasporto scolastico, assistenza agli anziani, centro diurno) saranno mantenuti sugli stessi livelli e in alcuni casi ulteriormente migliorati; mentre proseguirà l’impegno dell’Amministrazione nel collaborare con le scuole per iniziative legate all’educazione civica e nel promuovere progetti che rendano i ragazzi partecipi delle scelte riguardanti il futuro della comunità. «Il bilancio di previsione del 2010 – conclude il primo cittadino – è il frutto di un’azione politica fatta di confronti serrati con le tutte le realtà locali e della volontà di garantire la ritrovata solidità finanziaria dell’ente e risorse ai settori nevralgici dell’economia tarquiniese».

ULTIME NEWS