Pubblicato il

Assobalneari: "Parte bene la stagione, ma serve una pianificazione dei servizi"

S. MARINELLA  – Assobalneari esprime la propria soddisfazione per l’avvio, della stagione turistico – balneare ma c’e’ ancora molto da fare. “Il turismo – scrive in una nota assobalneari – come risorsa principale da incentivare, è al primo posto, secondo le testimonianze fornite dai cittadini di Santa Marinella all’indirizzo dell’amministrazione comunale in riferimento ad un sondaggio fatto recentemente. Per questa ragione è opportuna una migliore pianificazione, pur comprendendo di essere in tempi di “austerity”, di tutti i servizi erogati, poiché si corre il rischio di veder emigrare altrove e a breve, un turismo che deve invece essere il fiore all’occhiello di Santa Marinella. Non occorre molto, ma quel poco da fare per avviare una stagione turistica degna di una città importante come Santa Marinella bisogna attivarlo sin da subito attraverso l’identificazione di una pianificazione generale dei servizi turistici contenente elementi quali i parcheggi, la pulizia delle aree, la balneabilità delle acque, l’intrattenimento e altri servizi non di minore importanza. Tra i servizi più importanti, troviamo la pianificazione dei parcheggi (stagionali), a partire dal tratto di Aurelia in prossimità dello stabilimento balneare “Little Paradise” sino alla località di Santa Severa. La programmazione degli interventi di pulizia dei tratti di lungomare di Santa Marinella e Santa Severa sta assumendo un ruolo determinante all’interno di quella che abbiamo definito come pianificazione generale dei servizi turistici ma ad oggi viene fatta in estremis pur comprendendo le numerose problematiche di una gestione complessa tra AMA e Multiservizi che poco interessano ai turisti che decidono di
trascorrere una vacanza rilassante sui nostri bellissimi lidi. Da non dimenticare poi la mancanza di una pianificazione degli intrattenimenti turistici estivi, elemento indispensabile e non secondario per una buona ricordabilità della vacanza. In queste condizioni riteniamo indispensabile avviare una collaborazione tra imprenditoria turistica associata e Comune di Santa Marinella e riteniamo utile promuovere ed incentivare l’impegno di imprenditori turistici associati come Fabio Quartieri che pure vogliono dare il proprio contributo a sostegno del turismo di Santa Marinella. A tal proposito Assobalneari chiede il sostegno di altri imprenditori turistici che vogliano avviare un rilancio concordato del turismo, promuovendo e sostenendo, attraverso
quelle risorse economiche altrimenti indispensabili, l’avvio della pianificazione generale dei servizi, oggi tanto desiderata, in modo da dare impulso e qualità ad un nuovo “modello di turismo”. A fine stagione riteniamo sia indispensabile un confronto con il Sindaco e i suoi delegati competenti per analizzare i dati della stagione e avviare questa pianificazione generale dei servizi indispensabile oggi per affrontare la stagione balneare prossima. Utile promuovere anche un confronto serio con l’Assessore Regionale al Turismo Zappala’ per introdurre migliorie alla L.R.132007 e promuovere l’identificazione di” sistemi turistici integrati” tra mare e ricettività, oggi sicuramente poco sinergici tra loro”.

ULTIME NEWS