Pubblicato il

Associazione Archeosofica, successo per la prima conferenza

CIVITAVECCHIA – Successo per la prima conferenza organizzata nel Centro Espositivo dell’Associazione Archeosofica di Civitavecchia dal titolo “Il viaggio dell’anima nei misteri pagani”, che ha destato forte interesse per l’approfondimento dei temi fondanti tutte le grandi civiltà antiche. Il secondo incontro del programma del ciclo di conferenze “Tradizioni a confronto” si terrà sabato alle 17. L’argomento centrale riguarderà il poema epico indiano Baghavad Gîtâ, ossia “il canto del Beato”, un episodio del più grande poema indiano, il Mahâbhârata. Il poema si trova inserito nella descrizione della grande battaglia tra Kuruidi e Pânduidi sul “campo di Kuru” e tratta del dialogo tra il Signore Krishna, l’Avatâra, “Colui che discende (dal cielo)”, il Dio incarnato nell’umanità, e l’eroe pânduide Arjuna. Secondo la tradizione indiana, ogni volta che si verifica una degenerazione dei valori etico-spirituali, una materializzazione della verità, è l’ora del kaliyuga, ossia l’Età di Kalì, l’Età nera, l’Età di Krisna (il nero), l’Era della discesa dell’Avatâr. La nuova rivelazione portata da Krisna acquista quindi una precisa direzione: il combattimento e la comprensione del suo insegnamento, l’antichissima sapienza, che conducono l’individuo che si fa eroe, guerriero per questa sapienza, alla salvezza. Le conferenze sono organizzate con il Patrocinio della Provincia di Viterbo e del Comune di Civitavecchia presso il Centro Espositivo in via Bernini 38. L’ingresso è libero. Per informazioni 333.2859691 e.mail: [email protected]

ULTIME NEWS