Pubblicato il

Associazioni, definite le linee guida del bando

CIVITAVECCHIA – Novità in arrivo sulla concessione di immobili comunali al mondo associazionistico civitavecchiese. Dando seguito all’impegno assunto in precedenza, l’Assessore al Demanio e Patrimonio Andrea Pierfederici ha presentato nell’ultima riunione della Giunta Municipale una delibera con la quale si sancisce finalmente la volontà dell’Amministrazione Comunale di destinare alcuni locali di proprietà o in possesso al Comune ad attività sociali, culturali e ricreative.
“Attraverso la delibera – spiega Pierfederici – si è dato mandato al servizio 8 Patrimonio e Demanio del Comune di definire un bando-avviso pubblico mediante il quale acquisire manifestazioni di interesse da parte di associazioni per l’assegnazione dei locali di proprietà o in possesso del Comune. Il bando-avviso, proprio per garantire trasparenza nelle procedure di assegnazioni e scoraggiare associazioni con finalità di natura diverse da quelle per cui è stato redatto, rispetterà alcuni canoni fondamentali. In particolare, sarà riservato alle associazioni non lucrative di utilità sociale Onlus; le associazioni dovranno pagare un canone di locazione (se pur minimo) determinato nella misura pari al 20/30% dei valori immobiliari sul mercato degli affitti della Provincia di Roma, pubblicati dall’Agenzia del Territorio-Omi ( Osservatorio del Mercato Immobiliare). Sarà inoltre obbligatoria l’assunzione da parte del locatario della responsabilità civile per danni causati a terzi e trasmettere annualmente al servizio 8 Patrimonio e Demanio una relazione delle attività svolte dall’associazione stessa a favore della collettività. L’Ufficio Patrimonio diretto dall’ingegner Bartolomeo Bove sta ora lavorando alla stesura del bando-avviso pubblico, che sarà ufficialmente presentato alla città in occasione della sua pubblicazione”.

ULTIME NEWS