Pubblicato il

Ater, Pierotti all'attacco di Santu e Marino

CIVITAVECCHIA – Angelo Pierotti interviene ironicamente sulle dichiarazioni di Marino e Santu sul presidente dell’Ater, Gianfranco Di Ludovico: «In effetti è ora che il Presidente dell’Ater vada a casa- dichiara – basterebbe analizzare i cinque anni di gestione di questo signore per condividere la posizione del sopracitato duo. Sono stati cinque anni di nullità- prosegue – di cui tre e mezzo spesi a rincorrere Moscherini, ostinandosi testardamente a voler costruire circa 300 alloggi popolari. Pensate che scandalo se nella sua cocciutaggine fosse riuscito veramente a costruirli, forse li avrebbe costruiti tramite regolari bandi pubblici, oppure avrebbe avuto la sfacciataggine di escludere qualche ditta che lavora spesso con diretti sub appalti della famosa cricca». Il Riformista di sinistra invita inoltre «il duo e altri» ad analizzare il caso casette: «Diversamente dalla Galletta che ha citato l’argomento sommariamente – afferma – mi sia permesso di rivolgere alcune domande a cui mi auguro sia risposto: sono al corrente i signori che nel giugno 2007 il signor Moscherini e l’allora giunta hanno annullato una delibera della Iurato, atta a costruire 40 alloggi, in fase di inizio lavori? Di conseguenza si sono persi o congelati 2,7 milioni di finanziamento regionale già a disposizione? Il costo delle casette è di circa 3,7 milioni? Per costruirle è stato chiesto un mutuo fino al 31 dicembre 2027? Il costo totale varierà intorno ai 6milioni di euro, e quindi ogni casetta costerà circa 150mila euro, il tutto a completo carico dei cittadini?».

ULTIME NEWS