Pubblicato il

Atti vandalici in via di Porta Castello

Dura presa di posizione dell'assessore Ranucci

Dura presa di posizione dell'assessore Ranucci

TARQUINIA – «Azioni becere che feriscono l’immagine di Tarquinia ma non fermano l’impegno del Comune nell’opera di riqualificazione e di rilancio turistico del centro storico». Lo dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici Anselmo Ranucci in seguito agli atti vandalici compiuti da ignoti contro circa cinquanta fioriere poste in via di Porta Castello, tra il torrione Contessa Matilde di Canossa e la chiesa di Santa Maria in Castello, in occasione dell’evento “Luci e Fiori per l’Arte”. Le fioriere danneggiate saranno sostituite nei prossimi giorni. «Sono gesti stupidi, frutto di maleducazione e mancanza di senso civico e rispetto. Gesti che l’Amministrazione condanna e che in tutti i casi continuerà a combattere e a contrastare», sottolinea l’assessore Ranucci che annuncia un importante provvedimento: «Via di Porta Castello sarà chiusa al traffico e l’accesso sarà consentito soltanto ai residenti. L’obiettivo è di valorizzare ulteriormente un’area di grandissimo pregio storico e artistico che, grazie alle molte iniziative promosse dall’Amministrazione, negli ultimi anni è stata riscoperta dai cittadini tarquiniesi e dai turisti. Un esempio è stata la recente manifestazione “Luci e Fiori per l’Arte” che ha portato centinaia di persone a visitare la zona e i suoi monumenti».

ULTIME NEWS