Pubblicato il

Attig: "SIamo convinti che Lollobrigida ascolterà Pallone sul commissariamento del Pdl"

CIVITAVECCHIA – Anche Fabiana Attig tira per la giacchetta Francesco Lollobrigida. E lo fa parlando dell’Autorità portuale, tirando in ballo il Sindaco Moscherini, l’Italia dei valori e l’ex assessore al Bilancio Pasqualino Monti. «L’attuale gruppo consiliare del Pdl, formatosi un po’ alla chetichella per esaltare e consolidare l’azione di Moscherini con il rimpasto ultimo – dichiara il coordinatore politico di Freedom – è privo di autorevolezza e di sovranità politica, come ha detto Pallone. Un gruppo autoreferenziale – sottolinea la Attig – che risponde non alle logiche del partito centrale ma alle direttive del capo, l’ex reuccio del porto che, secondo come gira la sua bandiera, sposta uomini e gruppi politici come pedine, dando vita a carrozzoni ingovernabili». Fabiana Attig riporta quindi la vicenda dell’Italia dei valori: «Un partito che ha preso meno 1% alle comunali che è stato però premiato dal Sindaco (all’epoca i rapporti tra Moscherini e Di Pietro erano ottimi – dapprima con la nomina di Pasqualino Monti come assessore al Bilancio, poi con il passaggio in blocco del Polo civico all’Idv. Oggi – prosegue – guarda caso Pasqualino Monti viene accreditato come uomo di destra e viene spinto dallo stesso Moscherini per prendere il posto di Ciani alla presidenza del porto. Siamo convinti – conclude – che il coordinatore provinciale Lollobrigida ascolterà Pallone sulla richiesta di commissariamento».

ULTIME NEWS