Pubblicato il

Authority, botta e risposta tra Vitali (An) e Guerrini (Pd)

AUTORITA   di FABIO MARUCCI

CIVITAVECCHIA – Botta e risposta tra il capogruppo di Alleanza Nazionale, Dimitri Vitali, e il consigliere del Partito Democratico, Mauro Guerrini a proposito delle operazioni portate avanti dall’Autorità Portuale per individuare la figura del segretario generale. Secondo l’esponente del partito di f8ini, “il bando apparso alcuni giorni fa sul sito internet dell’ente deve essere stracciato, tanto da prestare il fianco a innumerevoli ricorsi al Tar, se non esposti alla Corte dei Conti e forse anche alla Procura. Si tratta di un bando ad escludendum – prosegue Vitali – ignoro ad esempio come mai il segretario debba avere più di quarant’anni, né capisco quale possa essere il motivo proprio di questo criterio. Così come assai discutibile è la condizione secondo la quale i candidati debbono avere almeno cinque anni di esperienza all’interno di enti portuali”. Il capogruppo di An dunque ha “trasferito i documenti al mio partito perché si presenti una interrogazione parlamentare su questa vicenda”. Gli replica il suo collega in consiglio, Mauro Guerrini, secondo cui “sulle questioni poste da Vitali ci si può anche confrontare, ma prima di tutto bisognerebbe avere ben chiara la distinzione fra bando, come lo definisce Vitali, e invito a manifestare interesse. Un consigliere comunale, per di più un capogruppo, dovrebbe conoscere la differenza tra i vari tipi di atti e documenti prima di mettersi a disquisire sul loro contenuto, rischiando di fare brutte figure dovute alla confusione e alla poca conoscenza degli argomenti di cui parla”.

ULTIME NEWS