Pubblicato il

Avis senza volontari nel 2011

CIVITAVECCHIA – Anche la sezione “Villotti” dell’Avis comunale di Civitavecchia e l’Intercomunale Aureliana, si uniscono all’appello fatto dall’Avis Regionale Lazio, riguardante la mancanza di volontari del servizio civile per l’anno 2011. “E’ grave – ha spiegato il presidente dell’Avis Nicoletta Iacomelli – che il governo tagli sui giovani e sul volontariato. Quest’anno, dopo 8 anni, per la prima volta, l’Avis dal Regionale, alle Provinciali, alle Comunali, non potranno avvalersi del contributo dei giovani del Servizio Civile, preziosi operatori di un servizio per tutte le comunità. Le nostre sezioni, negli anni hanno dato la possibilità a circa 700 giovani nel Lazio e 40 a Civitavecchia, di fare esperienza di vita sociale nell’Avis a sentirsi utili per la società. Molti di loro partendo da questa esperienza, si sono poi affermati nel mondo del lavoro. E’ doloroso apprendere che i tagli siano proprio sulla fascia dei più deboli che cercano di inserirsi nella società con difficoltà. Per molti di loro quei € 433.80 al mese che lo Stato prevedeva, servivano per gli studi e per alleggerire le famiglie dalle responsabilità economiche. Ma ancor di più per assaporare quell’autonomia personale, sociale ed economica. Per quanto ci riguarda cercheremo in tutte le sedi di denunciare questo fatto alle diverse istituzioni e ai rappresentanti del territorio”

ULTIME NEWS