Pubblicato il

Avviata dall'assessore Nunzi la procedura per la decadenza della sub concessione delle acque termo-minerali in località Terme di Traiano

CIVITAVECCHIA -Nuovo passaggio in Giunta per il percorso che dovrà portare alla realizzazione delle Terme di Civitavecchia. Ad illustrarne i contenuti è l’Assessore all’Urbanistica Mauro Nunzi, che dell’atto è stato il proponente. “Con il provvedimento approvato sarà dato avvio alla procedura di decadenza della sub concessione concessa nel luglio 1990 per l’utilizzo delle acque termo-minerali in località Terme di Traiano”, ha spiegato Nunzi, aggiungendo che “con la deliberazione adottata su mia proposta è stato disposto di comunicare formalmente alla curatela del fallimento della Società Terme Taurine S.r.l. la cessazione alla data del 27 luglio 2010, per scadenza del termine convenzionale, della sub concessione dello sfruttamento delle acque termo-minerali in località Terme di Traiano, invitando la medesima a prenderne atto. Parallelamente è stata disposta, nelle more della conclusione del procedimento di decadenza, la sospensione dell’efficacia della sub concessione stessa in relazione sia allo stato dei luoghi che alla necessità di attuare un efficace intervento di risanamento dell’area interessata, volto ad evitare ulteriori pregiudizi soprattutto alla falda mineralizzata, tenendo comunque conto anche dell’urgenza, dell’indifferibilità, nonché della perentorietà degli interventi intimati dalla Regione. E’ un passo importante per l’Amministrazione, ma soprattutto è un passo che punta diritto alla realizzazione del parco termale come fonte di sviluppo economico per il futuro della città. Concludo rimarcando che l’Amministrazione è fortemente impegnata nel raggiungimento di quello che è uno dei punti salienti del proprio programma, quale appunto la realizzazione dell’impianto termale.”

ULTIME NEWS