Pubblicato il

Ayala conquista la platea della Pucci

CIVITAVECCHIA – Una Aula Pucci gremita per parlare di legalità e mafia con il magistrato Ayala nell’ambito del convegno “Libertà e legalità tra politica e morale”. Questo il tema dell’incontro promosso dall’Associazione filantropica e culturale per la divulgazione della cultura giuridica Civitas et Ius. La conferenza ha avuto il sostegno della Fondazione Ca. Ri. Civ. ed il patrocinio del Comune e dell’Ordine degli Avvocati di Civitavecchia. La finalità del convegno è stata quella di sensibilizzare i cittadini ad una maggiore coscienza civile e giuridica, anche cercando di coinvolgere gli studenti delle scuole. Nel corso del dibattito importante e atteso è stato proprio l’intervenuto del magistrato Giuseppe Ayala che ha affrontato il tema della legalità in tutte le sue sfaccettature, parlando della sua amicizia e del lavoro svolto insieme Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. “La Fondazione Ca.Ri.Civ. da sempre è vicina ad iniziative che CIVITAmirano alla divulgazione della cultura giuridica – ha spiegato soddisfatto il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia, l’avvocato Vincenzo Cacciaglia. Nel corso dell’incontro si è cercato poi di fare il punto sulla legislazione vigente. Incisivi gli interventi del presidente dell’Ordine degli Avvocati di Civitavecchia, Antonio Maria Carlevaro, del presidente dell’associazione Civitas et Ius, Angelo Scala e del magistrato ordinario del Tribunale di Civitavecchia Marco Dell’Utri. Moderatore per l’occasione Marco Manovelli, segretario dell’associazione Civitas et Ius.

ULTIME NEWS