Pubblicato il

Bande dei bancomat: due in manette

OSTIA – Due pregiudicati romani di 50 e 20 anni, ritenuti i componenti di una delle cosiddette famigerate “bande del bancomat” che nottetempo fanno scoppiare bancomat e casse continue di supermercati mediante una miscela esplosiva, sono stati arrestati dai carabinieri di Ostia. I militari, nella zona dell’Idroscalo di Ostia, hanno individuato l’appartamento dove entrambi si rifugiavano e il luogo dove nascondevano l’occorrente per mettere a segno i loro colpi. Il blitz dei carabinieri di Ostia ha consentito di sequestrare una pistola “Beretta” calibro 9, risultata rapinata ad una guardia giurata nell’agosto del 2004, un fucile semiautomatico “Benelli” denunciato rubato nel maggio del 2005, un giubbotto antiproiettile, un passamontagna,radiotrasmittenti, disturbatori di segnale (Jammer GPS), seghe a frullino, compressori, bombole contenenti i gas e l’ossigeno per la miscela esplosiva e altri strumenti che utilizzavano per scassinare i bancomat e le casse-continue. I due pregiudicati arrestati sono stati condotti presso il carcere romano di Regina Coeli.

ULTIME NEWS