Pubblicato il

Battilocchio e comitato cittadini insieme contro la discarica

Allumiere. Chiuso l'accordo illustrato oggi in assemblea

Allumiere. Chiuso l'accordo illustrato oggi in assemblea

ALLUMIERE – Seconda assemblea pubblica ad Allumiere contro l’ipotesi della creazione di una discarica sul territorio collinare. L’incontro, promosso dal sindaco Augusto Battilocchio si è svolto presso il teatro dell’oratorio. L’assemblea ha sancito l’accordo definitivo tra il comitato dei cittadini e l’amministrazione comunale: confluiti quindi in un unico comitato. L’amministrazione del sindaco Battilocchio ha infatti condiviso tutti i punti richiesti dai cittadini e quindi sottoscritto un documento di unione d’intenti illustrato ieri in assemblea. Inizia adesso la fase operativa che porterà l’intera realtà allumierasca ad avviare nuove iniziative contro la realizzazione di un impianto per lo smaltimento dei rifiuti di Roma. L’assemblea di ieri era stata preceduta da una riunione preliminare fra il Comitato istituzionale e quello dei cittadini dove in effetti è stato chiuso l’accordo. L’amministrazione comunale si è detta pronta a tutte le forme di lotta utili per evitare lo scempio della discarica. Il sindaco Augusto Battilocchio in apertura di assemblea ha ricordato di aver scritto alla Polverini per chiedere la modifica del Piano regionale dei rifiuti e di aver dato incarico allo studio legale Michetti per portare avanti il ricorso contro il protocollo d’intesa La Russa-Alemanno. Ricorso che sarà presentato alle istituzioni a tutti i livelli, compreso il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Il sindaco Battilocchio ha poi anche precisato che il comune di Allumiere parteciperà il 18 aprile al consiglio comunale straordinario e congiunto presso l’aula Pucci di Civitavecchia, al quale parteciperanno altre amministrazioni. Presenti all’assemblea di ieri, tra gli altri, anche l’ex sindaco Giuseppino Cammilletti, il consigliere regionale Peduzzi, il consigliere provinciale De Paolis, l’assessore provinciale all’Ambiente Civita, il capogruppo del Pd in Provincia, Minnucci. Resta dunque alta la guardia sulle scelte in tema di rifiuti. I residenti hanno espresso grande preoccupazione.

ULTIME NEWS