Pubblicato il

Bloccato un commando di pregiudicati

I carabinieri hanno sventato un agguato. Durante le perquisizioni sono stati rinvenuti una pistola con colpo in canna, un mefisto, tre paia di guanti in lattice

I carabinieri hanno sventato un agguato. Durante le perquisizioni sono stati rinvenuti una pistola con colpo in canna, un mefisto, tre paia di guanti in lattice

CIVITAVECCHIA – Un commando composto da tre pluripregiudicati è stato bloccato all’alba dai carabinieri mentre stava portando a termine un agguato nei confronti di una donna. Il sospetto è che il gruppo di fuoco stesse agendo su commissione. I carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Ostia, quelli della compagnia di Civitavecchia e quelli della stazione di Cerveteri hanno arrestato i tre pregiudicati italiani armati di pistola (V.R.F. 54enne, imprenditore calabrese; E.C. 40enne, commerciante di Cerveteri e R.C. 49enne di Santa Marinella), facenti parte del gruppo di fuoco che tentava di tendere un agguato nei confronti della donna, per il recupero di un credito. L’assalto era stato già organizzato nei minimi dettagli e avrebbe potuto avere effetti imprevedibili, qualora non vi fosse stato l’intervento dei carabinieri. Durante le perquisizioni effettuate immediatamente sui componenti del commando arrestati, i carabinieri hanno rinvenuto, una pistola con colpo in canna, un mefisto, tre paia di guanti in lattice. Subito dopo sono scattate le perquisizioni domiciliari. A casa di uno degli appartenenti al commando, è stato arrestato il figlio che al momento dell’arrivo dei carabinieri ha lanciato da una finestra un pacco con oltre un chilo di droga. Indagini dei carabinieri per fare luce sul gravissimo episodio.

ULTIME NEWS