Pubblicato il

Bocciodromo, inaugurati i nuovi campi

Tarquinia. Mazzola e Celli: «Un’amministrazione sempre attenta allo sport» Invece tra le novità dell’estate navette gratuite la sera per i giovanissimi

Tarquinia. Mazzola e Celli: «Un’amministrazione sempre attenta allo sport» Invece tra le novità dell’estate navette gratuite la sera per i giovanissimi

TARQUINIATARQUINIA – Sono stati inaugurati lunedì i nuovi campi del bocciodromo di Tarquinia. Alla cerimonia hanno partecipato, oltre ai tanti appassionati dello sport delle bocce, il sindaco Mauro Mazzola, l’assessore allo Sport Sandro Celli e il presidente dell’Asd Circolo Bocciofilo, Roberto Sacconi, che ha vivamente ringraziato l’amministrazione per aver stanziato i fondi necessari ai lavori di ristrutturazione. Lavori, che fanno seguito all’intervento realizzato lo scorso autunno per la rimozione della copertura in eternit e il completo rifacimento del tetto dell’edificio. «Questa amministrazione è attenta allo sport fin da inizio mandato, avendo instaurato un proficuo dialogo con le associazioni di Tarquinia – ha detto il sindaco Mazzola – Un lavoro lungo e complesso, quotidiano, che viene svolto dal’assessore Celli in contatto diretto con chi organizza lo sport in città». «Il Comune è sempre più impegnato per la valorizzazione e lo sviluppo dello sport a Tarquinia. – ha proseguito l’assessore Celli – Lo dimostrano gli investimenti che, nei limiti delle risorse finanziare a disposizione, sono stati stanziati sia per gli impianti esistenti sia per sostenere e promuovere importanti manifestazioni a favore della pratica e della diffusione delle diverse discipline sportive, soprattutto tra i giovani». Dall’amministrazione comunale importante novità proprio a favore dell’universo giovanile. Grazie all’accordo raggiunto tra il Comune e l’Autoservizi Eusepi, dal 13 giugno al 10 settembre la linea BC estiva feriale che unisce Tarquinia al Lido è infatti gratuita per i giovani al disotto dei 17 anni. Per usufruire del servizio, senza dover acquistare il biglietto, i ragazzi dovranno esibire la carta d’identità. Il provvedimento riguarderà le corse delle 19,30, 19,55, 21,40, 22,15, 23, 24, da Tarquinia per il Lido; e quelle delle 20,15, 20,50, 21,20, 22, 22,30, 23,10, 24,10, dal Lido per Tarquinia. Il sindaco Mauro Mazzola e l’assessore alla Viabilità Sandro Celli evidenziano il carattere innovativo dell’iniziativa. «Il provvedimento vuole spingere i più giovani a utilizzare i mezzi di trasporto pubblico, garantendo la fondamentale libertà di muoversi. – affermano – Inoltre, la misura avrà ripercussioni positive in tema di sicurezza stradale, in quanto i ragazzi eviteranno l’utilizzo dei ciclomotori o di altri mezzi privati per raggiungere la località balneare».
Ale.Ro.

ULTIME NEWS