Pubblicato il

Bretella, nuovo scontro tra Fiorentini ed il sindaco

Fischi e cartelli di protesta dal pubblico della Pucci per Alvaro Balloni Il consigliere della Dc propone un tracciato A12-porto trasformando la Braccianese Claudia: «Sono contrario all’attuale percorso proposto. Essere ostinati su questo progetto significa calpestare la democrazia e la collettività»

Fischi e cartelli di protesta dal pubblico della Pucci per Alvaro Balloni Il consigliere della Dc propone un tracciato A12-porto trasformando la Braccianese Claudia: «Sono contrario all’attuale percorso proposto. Essere ostinati su questo progetto significa calpestare la democrazia e la collettività»

CIVITAVECCHIA – Lunga seduta della massima assise cittadina ieri all’aula Pucci. Tanto il pubblico seduto in sala. Presenti molti abitanti della discussione della bretella A12-porto. In aula c’erano anche tanti lavoratori della Ccms per la votazione di alcune modifiche dell’articolo 13/b che regola le aree del Pip. La seduta si è aperta con la mozione presentata dal cosigliere Cerrone (Udc) dedicata all’ipotesi di bruciare Cdr di qualità a Tvn. Il provvedimento è stato approvato all’unanimità. Si è dibattuto poi l’odg presentato da Vittorio Petrelli (AeL) inerente le misure da adottare contro il vandalismo’’. Tra le proposte quella di vietare la vendita di bombolette spray ai minorenni e di istituire una sorta di ‘‘registro dei graffittari’’. Il provvedimento è stato respinto con 14 voti contrari, 7 a favore e 4 astenuti. Pasquale Marino (Lista Moscherini) ha poi illustrato la variante della zona IV della Repubblica dei Ragazzi che rientra nel Patto territoriale degli etruschi. Vicino al mare nascerà un albergo di circa 100 stanze. La variante interessa due aree che sono state stralciate dal progetto e al loro posto verrà realizzato un parcheggio sotterraneo senza modificare le volumetrie. Per Piedibene ‘‘la montagna ha partorito un topolino’’: «Qual’è il problema che blocca gli altri patti territoriali? Ci propongono un patto territoriale che è un albergo e dovrebbero spiegare anche la mancanza della Via per il parcheggio». L’atto è passato con 23 voti a favore e 2 contrari (Manuedda e Bonomi). L’atmosfera è diventata incandescente durante l’illustrazione di Alvaro Balloni (Idv) sulla bretella A12-porto. Fischi dal pubblico e proteste lo hanno interrotto più volte con Cappellani che più volte ha minacciato di far sgomberare l’aula. Totalmente contraria al tracciato l’opposizione che ha dichiarato l’opera inutile e dannosa. Tra il pubblico anche il consigliere provinciale Gino De Paolis (Mps) chiamato in causa da Alessio Gatti (Pd). «Balloni non sa – ha aggiunto Gatti – che il Ptpg verrà discusso il 24 luglio. La provincia ha approvato oggi un atto di indirizzo che recepisce le osservazione di De Paolis sul tracciato: è un progetto indicativo, c’è un anno e mezzo di tempo per pensare ca soluzioni alternative o al potenziamento di altri collegamenti già esistenti». Per Moscherini il problema non esiste: «È un nostro dovere votare questo atto. Se la Provincia boccerà il progetto dovrà dirci dove impiegherà quei fondi e dovrà proporre un alternativa». Due ore dopo il verdetto: 15 voti favorevoli e 11 contrari, tutta la minoranza più Mario Fiorentini, protagonista di un botta e risposta con il sindaco. Per Moscherini Fiorentini è fuori dalla maggioranza, ma il consigliere della Dc si dichiara dentro e spara a zero sul programma della grande coalizione. «Insistono nell’andare contro la collettività che li ha votati».

ULTIME NEWS