Pubblicato il

Bullismo, assolto 17enne civitavecchiese

CIVITAVECCHIA – E’ stato assolto con formula piena il 17enne civitavecchiese che, nel 2008, venne denunciato dai carabinieri per lesioni personali aggravate. Il minore, all’epoca 15enne, era stato accusato di aver usato violenza nei confronti di un coetaneo romeno, procurandogli problemi al braccio costringendolo al ricovero al San Paolo. Allora si parlò di bullismo, ma oggi alla luce della sentenza arrivata al termine dell’udienza preliminare di giovedì scorso, l’avvocato difensore Davide Capitani avverte: «Occorre fare attenzione in casi come questo – ha spiegato – bisogna usare cautela sia per la tutela della vittima che delle famiglie coinvolte: in questo caso i genitori del ragazzo hanno trascorso due anni difficili». A quanto pare i problemi al braccio del ragazzino romeno non sono riconducibili a traumi, né tanto meno, ascoltate diversi testimoni, è emersa la volontà del minore di fare del male al coetaneo.

ULTIME NEWS