Pubblicato il

Campi rom, Moscherini: "Da Marrazzo e Zingaretti solo silenzio"

CIVITAVECCHIA – “Noto con disappunto l’assoluto silenzio sulla questione dei campi nomadi sia da parte del presidente della regione Piero Marrazzo che da parte del presidente della provincia di Roma Nicola Zingaretti”. Lo ha detto il sindaco di Civitavecchia, Gianni Moscherini, sulla questione della collocazione dei campi nomadi nella provincia di Roma. “Entrambi, Marrazzo e Zingaretti – prosegue Moscherini – dovrebbero essere, per il ruolo istituzionale che ricoprono, i naturali coordinatori di azioni per individuare le soluzioni piu’ adeguate al problema, compresa l’eventuale espulsione dal territorio regionale”. Cosi’ – conclude – in assenza di questo loro coordinamento, si assiste ad un giornaliero e progressivo ostracismo che i singoli Comuni sono costretti a manifestare, dando un’immagine quasi razzistica ad un problema che invece necessita di un definitivo chiarimento, cui si puo’ arrivare soltanto se si analizzano le ragioni per le quali queste comunita’ vengono costrette a trasferirsi da dove oggi sono collocate. I problemi all’origine del trasferimento non si risolvono con il trasferimento”.

ULTIME NEWS