Pubblicato il

Campidonico: «Finora Frascarelli ha segnalato un solo intervento urgente»

CIVITAVECCHIA – Mauro Campidonico respinge le critiche di Giancarlo Frascarelli riguardanti il canile. L’assessore alle Manutenzioni taglia corto e spiega che i lavori non verrebbero predisposti di autonomia ma sulla base delle varie richieste. «Come Frascarelli potrà verificare – dichiara Campidonico – è stata fatta pervenire una sola richiesta urgente d’intervento il 13 settembre 2010, per l’esecuzione del lavori prescritti dalla Asl Roma F con verbale di contravvenzione. Richiesta per la quale sarà messo a punto un progetto». Parla poi degli otto mesi in cui la gestione è stata affidata al suo assessorato (da agosto 2008), dichiarando che sarebbero stati effettuati importanti interventi di messa a norma degli impianti tecnologici e dell’infermeria veterinaria. «Per ciò che riguarda le richieste di finanziamento – si legge nella nota di Campidonico – vorrei precisare che è proprio da questo assessorato alle Manutenzioni che sono stati richiesti alla Regione (delibera di giunta 209 del 25 giugno 2009) non i 35mila euro citati da Frascarelli, bensì 100mila euro per la ristrutturazione e messa a norma del canile municipale, concessi in misura pari al 50% dell’importo richiesto. Si è in attesa di accreditamento della cifra». Delle richieste di finanziamento inoltrate da Giancarlo Frascarelli in sostanza alla Regione non ci sarebbe alcuna traccia. «Oggi la gestione del canile municipale costa la bella cifra di 300/350mila euro – prosegue Campidonico – che mi sembra così tanto elevata che l’amministrazione dovrebbe porsi il problema di come abbatterla, risultato che si potrebbe ottenere affidandone la gestione a privati tramite gara». Dichiarazioni, quelle di Campidonico, che se da un lato chiariscono la posizione del suo assessorato e quella di Frascarelli, dall’altro gettano ancora più ombre sul futuro del canile.

ULTIME NEWS