Pubblicato il

Campo Oro assopigliatutto con i pulcini

di ROMINA MOSCONI

CIVITAVECCHIA – «Ad inizio stagione ci eravamo proposti di far crescere il nostro settore giovanile sia dal punto di vista qualitativo che quantitivo è così è stato». Ad esprimersi così è il presidente della Polisportiva Quartiere Campo Oro, Pino Antonucci, il quale ha elogiato tutti i suoi tecnici, nonchè i ragazzi e tutto lo staff dei suoi collaboratori. «E’ stata una stagione ottima sotto tutti i punti di vista – ha proseguito patron Antonucci – abbiamo iniziato un progetto importante e articolato e vogliamo proseguire su questa strada della valorizzazione del settore giovanile. C’è da dire che tutti hanno dato il massimo per riuscire nell’impresa e con un grande gioco di squadra ci siamo riusciti. Quest’anno oltre allo staff della scorsa stagione ci sarà anche il nuovo Direttore Sportivo del settore giovanile, Tonino Maruzzella: lui insieme al pool esecutivo che fa capo a me riusciranno in grandi cose». Intanto nella società gialloverde si gongola per la bella affermazione di domenica scorsa dei 2000 del Campo Oro di mister Simone Romagnoli nel torneo promosso dal San Gordiano, La carica dei 101. Dopo aver brillato nelle partite di qualificazione i baby gialloverdi nella finale hanno battuto i pari età del DLF per 4 a 1. L’importante successo, l’ennesimo per i ragazzi del patron Pino Antonucci, va ad aggiungersi, in questo fine di stagione, ad altri strepitosi risultati acquisiti nell’ambito di recenti manifestazioni tra cui il torneo ‘‘Aspettando l’Estate’’ e la DLF Cup. Grande soddisfazione quindi per mister Romagnoli che, curando sia i 2000 che i 2001 (da rilevare che anche con questi ha vinto la “La Carica dei 101”), si è aggiudicato diversi tornei cittadini, suggellando così, seppur nel forte impegno della stagione appena conclusa, ricchi ed entusiasmanti risultati. «Risultati che, estesi anche a quelli conseguiti dai 98 – ha sottolineato uno dei collaboratori di patron Antonucci, ossia Antonio Sanfilippo – hanno dimostrato non solo l’eccellente qualità di tutti i ragazzi del Campo dell’Oro ma anche quella di una struttura societaria attenta e competente che ha saputo sapientemente coniugare le migliori capacità di team alle scelte tecnico-didattiche per promuovere lo sport e il calcio come mezzo di educazione e crescita».
Altre soddisfazioni poi per la società di Campo dell’Oro ci sono state con i 98 di mister Gualtieri che hanno partecipato al torneo di Riccione e hanno chiuso al 5° posto: un risultato bugiardo per i gialloverdi che per il gioco espresso meritavano di certo qualcosa di più: «Il risultato a quest’età non conta – ha concluso il presidente Antonucci – sono però contento che questi ragazzi si sono distinti in fair play e disciplina, complimenti quindi a tutti loro, al tecnico e ai suoi collaboratori».

ULTIME NEWS