Pubblicato il

Cane aggredisce i padroni e la polizia: abbattuto

CIVITAVECCHIA – Brutta avventura nella mattinata  per una famiglia residente in via Terme di Traiano alta, a causa del cane da guardia che ha tentato di sbranare il proprietario di casa e la figlia sedicenne.
A soccorrerli il figlio più grande della coppia, che si è subito resoconto del pericolo, mentre la madre del ragazzo ha prontamente contattato la polizia, prima di trasportare in ospedale il marito e la figlia, feriti dai morsi dell’animale.
Durante la corsa al San Paolo la donna ha incrociato la voltante del commissariato di viale della Vittoria, fornendo maggiori indicazioni agli agenti coordinati dal vicequestore Luigi Frisina e spiegando che in casa sua c’era una situazione di grave pericolo.
Giunti sul posto anche i poliziotti sono stati aggrediti dal labrador del quale il proprietario ormai aveva perso completamente il controllo, tanto che uno di loro è stato costretto a salire sul tetto dell’auto di servizio per evitare di essere azzannato.
Quando il cane ha tentato di raggiungerlo, l’agente di polizia è stato costretto ad utilizzare la pistola di ordinanza, sparando ed uccidendo l’animale.

ULTIME NEWS