Pubblicato il

Caos taxi, sospese tre licenze

TAXICIVITAVECCHIA – Non sembra essere risolta la situazione relativa alla regolamentazuione dei taxi all’interno del porto. Nonostante le riunioni dei mesi scorsi e le promesse di Pincio e Autorità Portuale, infatti, degli stalli all’interno dello scalo per il servizio pubblico locale non si vede neanche l’ombra. Anzi, la situazione è precipitata in questi ultimi giorni: a seguito infatti delle multe comminate ai tassisti il 31 marzo scorso, per sostare in un’area non idonea non essendoci stalli, sono state sospese tre licenza. «E’ inverosimile quanto accaduto – hanno spiegato Luciana Ceppolino ed Enrico Seri della Filt Cgil – siamo pronti a manifestare e a ricorrere alla Procura. Senza attendere l’eventuale opposizione a Giudice di Pace o Prefetto, che peraltro esiste, e senza riunire una commissione consultiva come è previsto, dal Comune le multe sono state inviate alla Camera di Commercio di Roma che ha deciso di sospendere per un mese i tassisti dal ruolo. Come se non bastasse l’ufficio commercio del Pincio ha invece deciso di sospendere la licenza taxi: insomma, tre famiglie sono nei guai. E intanto fuori il porto accade di tutto: tutti sanno e nessuno fa nulla. Confidiano nel consigliere Bianchini e nell’assessore Maruccio che si sono mostati sensibili».

ULTIME NEWS