Pubblicato il

Capitaneria, salvate cinque persone

CIVITAVECCHIA – Soccorso in mare, sabato pomeriggio, da parte della Capitaneria di Porto, ad un miglio a sud di Santa Marinella: un natante a vela di circa sette metri con impossibilità di governare per un guasto al timone si trovava in balia della forte corrente proveniente da Nord-Ovest e rischiava di schiantarsi contro gli scogli. In appena 25 minuti la motovedetta CP 305 ha raggiunto l’imbarcazione ormai quasi a terra, traendo in salvo tutti e 5 i diportisti a bordo (tutti di sesso maschile e di nazionalità italiana), molto spaventati ma fortunatamente illesi, rientrando al Porto Riva di Traiano, mentre un’unità del nucleo sub di Santa Marinella trainava il natante in avaria per evitare lo schianto sugli scogli davanti il Castello di Santa Severa. L’intera operazione di soccorso, coordinata dalla Sala Operativa della Capitaneria di Porto e durata meno di due ore, è stata coadiuvata da un aereo Guardia Costiera ATR 42 “Manta” che si trovava in quel momento a sorvolare le acque del litorale civitavecchiese. Il “Manta”, velivolo specificatamente equipaggiato con sensori per il rilevamento di sostanze inquinanti, era in pattugliamento lungo le coste laziali opportunamente in seguito agli eventi che hanno caratterizzato queste ultime settimane, non solo il Lazio, ma molti litorali italiani.

ULTIME NEWS