Pubblicato il

Caso Falleroni: "Il sindaco Carai ascolti le proteste"

MONTALTO DI CASTRO – Filippo Cosimelli, del Nuovo Partito Socialista Italiano, sezione di Pescia Romana, prende posizione sulla singolare protesta messa in atto dalla famiglia Falleroni nei confronti dell’amministrazione comunale di Montalto di Castro. “Non capisco perché l’amministrazione debba ignorare le proteste della famiglia di Falleroni Marcelliano, e per quale motivo non gli debba riconoscere quelle che erano le promesse fatte e gli accordi sottoscritti per la vendita del locale locanda Diana – dice Cosimetti – Ho letto le lettere che Falleroni ha inviato sia al presidente della Repubblica che al ministro Maroni, chiedendo un intervento delle Istituzioni pubbliche per ottenere giustizia. Voglio esprimere la mia solidarietà a Falleroni: non mi sono dimenticato quante volte questa famiglia è intervenuta in favore di alcuni assessori comunali per risolvere i loro problemi familiari. Si sono già dimenticati del sostegno ricevuto? Questo è l’atteggiamento che, purtroppo, l’amministrazione ha nei confronti dei cittadini, ignorando le reali esigenze del territorio. Invito il Sindaco e la Giunta Comunale a non sottovalutare queste proteste: oggi, nella nostra cittadina sono sempre più frequenti le manifestazioni di disagio ed il senso di ingiustizia di fronte a decisioni imposte dall’alto senza il coinvolgimento della gente; decisioni di pochi senza ascoltare il parere di nessuno: è questo il gioco di potere su cui si basano le amministrazioni di questo paese. È questo il motivo, per cui, Claudio Marrocchi, “uno di loro”, si è dimesso qualche tempo fa dalla carica di segretario del PD. Il mio invito, quindi, è quello di uscire dalle stanze del potere nel quale la Giunta si è chiusa da troppo tempo e di andare tra la gente per capire il motivo di questa protesta e possibilmente risolverla. Se Carai e i suoi Assessori non saranno in grado di farlo, li invito a dare le dimissioni e a lasciare il paese in mano a coloro che vogliono solamente il meglio per Montalto di Castro e Pescia Romana”.

ULTIME NEWS