Pubblicato il

Caso Quartaccia, dal comitato secca replica all'opposizione<br />

Bacheca: “Ennesima figuraccia di una minoranza ipocrita e poco attenta”

Bacheca: “Ennesima figuraccia di una minoranza ipocrita e poco attenta”

SANTA MARINELLA – Il Sindaco Roberto Bacheca, interviene relativamente al caso “Quartaccia”, sostenuto dal Comitato di zona, replicando alle dichiarazione degli esponenti della minoranza. “L’ennesima figuraccia della minoranza – commenta il Sindaco – che dimostra la scarsa attenzione di questi signori alle problematiche della città. Tutti sanno che il Piano Quadro della Quartaccia è una priorità della nostra amministrazione, e senza dubbio il più avanzato, del quale stiamo attendendo ormai soltanto gli ultimi nulla osta regionali per poter in seguito concretamente avviare le opere di urbanizzazione. Sono compiaciuto che i cittadini della Quartaccia abbiano capito chi veramente si sta impegnando per la risoluzione delle problematiche riguardo al Piano e chi invece, come al solito, fa chiacchiere, polemiche e demagogia”. “Nel leggere l’articolo uscito sul quotidiano “La Voce” di martedì scorso, intitolato “Piano Integrato di intervento in zona Quartaccia, i consiglieri d’opposizione in difesa dei cittadini” come coordinatore del Comitato Quartaccia – dice Fabio Ballarini – cercherò di dare una risposta e fare chiarezza senza scendere in dispute politiche, anche perché parte dell’attuale minoranza è stata al nostro fianco in più occasioni politico-amministrative. E’ falso affermare che noi del Comitato Quartaccia non eravamo al corrente del “Piano Integrato” nella zona presa in esame, così com’è assolutamente falso che fra il nostro comitato e l’attuale amministrazione comunale non ci sia il più cordiale dialogo, fatto di continui incontri atti a fare chiarezza e risolvere i nostri problemi. L’ultimo incontro si è tenuto il 5 Aprile sul tema del Ptpr ed in quella stessa riunione sia il Sindaco che l’assessore Grimaldi, nonché il delegato al demanio Romitelli si sono impegnati a trovare insieme a noi la risoluzione del caso. Quindi esorto i consiglieri di opposizione a fare più attenzione e documentarsi sugli iter amministrativi e di non usare ulteriormente l’argomento “Quartaccia” per fare politica partitica e faziosa come quando, alcuni di loro per “strani” motivi politici, non votarono la delibera di c onsiglio comunale. Come Comitato Quartaccia, siamo aperti a tutti gli incontri ed i confronti con le forze politiche che ci vorranno ascoltare. Non è nostra abitudine prendere in giro i cittadini, tantomeno trascurare le esigenze degli abitanti della zona, ma ci interessa ottenere quello che la legge ci permette di fare. Non ci servono regali, ma soltanto chiarezza e concretezza.

ULTIME NEWS