Pubblicato il

Cavaccia, terminato il restyling <br />

Allumiere, l’impianto sportivo è stato riqualificato e martedì ospiterà un quadrangolare giovanile internazionale. L’intervento da un milione di euro è stato finanziato con fondi regionali e comunali. L’assessore Ceccarelli: «Questo centro sarà il fiore all’occhiello del nostro paese» 

Allumiere, l’impianto sportivo è stato riqualificato e martedì ospiterà un quadrangolare giovanile internazionale. L’intervento da un milione di euro è stato finanziato con fondi regionali e comunali. L’assessore Ceccarelli: «Questo centro sarà il fiore all’occhiello del nostro paese» 

ALLUMIERE – E finalmente La Cavaccia torna in mano ai cittadini di Allumiere dopo un profondo e importante intervento di restyling operato dalla giunta Battilocchio. L’assessore ai Lavori Pubblici collinare, Mario Ceccarelli ha infatti annunciato che neiprossimi gironi si procederà al taglio del nastro e ala cerimonia di inaugurazine dell’impianto riqualificato e rinnovato. Intanto martedì la nuova Cavaccia farà da cornice ad un quadrangolare giovanile internazionale. «Il campo della Cavaccia ha subìto un mastodontico intervento di restyling e ora siamo orgogliosi che il nostro paese potrà godere di un campo sintetico di quarta generazione in perfette condizioni. L’importo dei lavori, che ha superato il milione di euro è stato in parte coperto dal finanziamento regionale di 421mila euro; per la restante parte con l’acquisizione di un mutuo a tasso zero relativamente agli interessi passivi – ha spiegato l’assessore ai Lavori Pubblici di Allumiere, Mario Ceccarelli – abbiamo rifatto la recinzione e la pista per l’atletica; è stata effettuata poi la manutenzione straordinaria degli spogliatoi. Abbiamo poi proceduto ad installare i pannelli solari e ad ampliare la tribuna. Ora è un campo a norma provvisto da opere utili per il superamento delle barriere architettoniche. Naturalemente è stato sistemato anche il muro esterno e ora stiamo per completare la riqualificazione del piazzale e del secondo campo di allenamento in terra. In ballo c’è anche la copertura della tribuna, con l’installazione di altri pannelli solari per la produzione di energia elettrica da mettere in rete e scalare i consumi ingenti del campo sportivo. Quando saranno ultimati gli utlimi piccoli interventi questo impianto sarà un fiore all’occhiello per il nostro paese».  

ULTIME NEWS