Pubblicato il

Cinquecento crocieristi in visita a Tarquinia

L’iniziativa resa possibile dalla collaborazione del Comune con l’associazione Artetruria

L’iniziativa resa possibile dalla collaborazione del Comune con l’associazione Artetruria

TARQUINIA – “Turisti non per caso” in visita a Tarquinia. Cinquecento crocieristi scesi al porto di Civitavecchia hanno scoperto la città etrusca, passeggiando per le vie e le piazze più suggestive del centro storico. Ad accogliere i visitatori negozi aperti, esposizioni di prodotti tipici locali e laboratori artigianali. L’iniziativa è stata resa possibile dalla collaborazione del Comune con l’associazione culturale Artetruria, promotrice dell’evento. «Se è stato fondamentale l’impegno dell’Amministrazione nel promuovere l’immagine della città e rendere possibile la strutturazione logistica del pacchetto turistico proposto, – afferma il sindaco Mauro Mazzola – lo è stata altrettanto la disponibilità mostrata dai commercianti e dagli artigiani che, in una logica di rete, hanno compreso l’importanza di questa opportunità. Un ringraziamento particolare va poi al consigliere comunale Sabina Angelucci». Una sorta di prova generale, quindi, che può far diventare finalmente realtà uno dei temi ricorrenti nell’ambito dello sviluppo turistico tarquiniese: la capacità della città di attrarre parte del flusso crocieristico che ogni anno fa capo al porto di Civitavecchia. Capacità che alcune imprese private locali hanno fatto propria già da tempo, capendo la straordinaria prospettiva turistica rappresentata dalla vicinanza dello scalo portuale. «Grazie alla proposta studiata da Artetruria i crocieristi hanno scelto Tarquinia, la sua storia e il suo patrimonio monumentale. – dichiara l’assessore al Turismo Sandro Celli – Si conferma perciò la fruttuosità del rapporto che l’Amministrazione ha instaurato con il mondo dell’associazionismo culturale, commerciale e artigianale».

ULTIME NEWS