Pubblicato il

Civitavecchiese di 84 anni trovato morto a Tarquinia

Era scomparso da venerdì dopo un’uscita per campi

Era scomparso da venerdì dopo un’uscita per campi

TARQUINIA – Domenico Gregori, 84 anni di Civitavecchia, dichiarato scomparso dai famigliari nella giornata di venerdì, è stato trovato cadavere stamattina all’alba dai carabinieri della stazione di Tarquinia. I parenti dell’anziano, non vedendolo rientrare a casa hanno lanciato l’allarme ai carabinieri della stazione di Civitavecchia che subito hanno avviato le ricerche senza alcun risultato, anche per via del buio. Stamattina i militari della vicina Tarquinia lo hanno invece recuperato in località Pantano. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l’anziano uomo si sarebbe allontanato da casa come di consueto per andare a raccogliere le verdure nei campi. Una pratica che svolgeva da anni senza aver destato mai alcuna preoccupazione. Giunto nella località agreste, nel comune di Tarquinia, l’anziano sarebbe però rimasto in balìa del fango, con le ruote della macchina, una utilitaria, impantanate nella melma. Non riuscendo più a liberarsi, forse l’84enne si è fatto prendere dal panico, ha tentato di liberare la macchina con le proprie forze rimanendo, però, tragicamente colpito da un infarto. Ad accorgersi dell’anziano è stato un medico che risiede nella zoma, il quale non ha potuto fare altro che constatare il decesso. Dopo le verifiche di rito da parte dei carabinieri, il magistrato della Procura di Civitavecchia ha concesso il nulla osta per la rimozione del corpo.

ULTIME NEWS