Pubblicato il

Colpo da 70mila euro in una villa della Perla

Ignoti hanno fatto visita ad un noto imprenditore santamarinellese Un lavoro da professionisti, i carabinieri hanno rilevato le impronte

Ignoti hanno fatto visita ad un noto imprenditore santamarinellese Un lavoro da professionisti, i carabinieri hanno rilevato le impronte

SANTA MARINELLA – Un furto di notevoli dimensioni si è consumato nella serata di domenica. A farne le spese un noto imprenditore santamarinellese. Mentre l’uomo cenava lontano dalla sua abitazione, in compagnia del figlio, i malfattori ripulivano la sua villa di Prato del Mare, portando via un bottino del valore di circa 70 mila euro. Il furto è avvenuto intorno alle 20 di domenica e, stando alle indicazioni fornite dall’impianto di sorveglianza, sarebbe durato 20 minuti. Più lunga la preparazione. Almeno un’ora, infatti, il tempo necessario agli intrusi per organizzare un piano da professionisti del settore. I malviventi hanno lavorato a ‘‘regola d’arte’’, disattivando l’allarme, rompendo le grate di sicurezza e bloccando tutti gli ingressi dell’abitazione per evitare possibili interventi da parte di proprietari e forze dell’ordine. Singolare il fatto che uno dei cancelli sia stato bloccato con una scala presa dalla stanza in cui si trovano i motori della piscina della villa, locale al quale si accede da una botola 60 x 60, quasi inindividuabile per un estraneo. Nella mattinata di lunedì i carabinieri di Santa Marinella hanno prelevato le impronte lasciate dai furfanti e se qualcuno di loro fosse già schedato, nel giro di 30 giorni l’indagine potrebbe avere risvolti importanti. «Non è possibile – ha dichiarato il figlio dell’imprenditore – che alle 20.00 una squadra di persone possa agire indisturbata per circa un’ora. Ci dovrebbero essere maggiori controlli da parte delle forze dell’ordine. Detto ciò – ha concluso il figlio dell’impresario – mi sento di ringraziare i carabinieri di Santa Marinella per il loro tempestivo intervento».
Ale.Al.

ULTIME NEWS