Pubblicato il

Con "Rigoletto" torna l'opera targata Fondazione

CIVITAVECCHIA – Primavera in musica, grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia che, da tre anni a questa parte, regala alla città l’opportunità di avvicinarsi, in maniera gratuita, all’affascinante mondo dell’opera lirica. Forte del successo ottenuto con la ‘‘Bohème’’ nel 2007, ‘‘Il flauto magico’’ nell’estate del 2008, la ‘‘Madama Butterfly’’ e ‘‘La Cavalleria Rusticana’’ lo scorso anno, l’ente di origine bancaria presenta al teatro Traiano, venerdì 26 alle 21 e domenica 28 alle 17, ‘‘Rigoletto’’ di Giuseppe Verdi. Anche questa volta l’allestimento è stato affidato all’associazione ‘‘Europa Musica’’, con la direzione artistica del maestro Renzo Renzi, che torna in città con un’opera centrata sulla drammatica e originale figura di un buffone di corte, Rigoletto appunto. «Per noi questo è ormai un appuntamento fisso – ha spiegato soddisfatto il presidente della Fondazione Ca.Ri.Civ. Vincenzo Cacciaglia – da anni confermiamo il nostro impegno e la nostra passione per la diffusione della tradizione operistica e la città ha sempre risposto in maniera ottimale». Ringraziamenti all’ente sono giunti dal direttore artistico del Traiano Pino Quartullo e dalla delegata alla Cultura Annita Cecchi che ha auspicato un interesse sempre maggiore della Fondazione per queste manifestazioni. «Anzi – ha aggiunto – chissà che questo non possa non essere un inizio per un’attenzione particolare a Verdi: Rigoletto, infatti, è la prima opera della sua cosiddetta ‘‘trilogia popolare’’ insieme alla ‘‘Traviata’’ e al ‘‘Trovatore’’». Si tratta di un allestimento tradizionale, come hanno spiegato anche il direttore artistico Renzo Renzi e il regista Otello Camponeschi, felice di tornare a Civitavecchia «dove, rispetto ad altre città di provincia – hanno aggiunto – sta crescendo l’interesse attorno alla lirica, grazie proprio alla Fondazione». Di livello il cast: spiccano infatti Barry Anderson nel ruolo di Rigoletto, Romolo Tisano come Duca di Mantova, Teona Dvali nel ruolo di Gilda e Stefania Scolastici in quello di Maddalena. Gli interessati potranno ritirare il coupon di ingresso gratuito il 23 marzo prossimo, dalle 9 alle 12 e dalle 15.30 alle 17 presso l’atrio della sala conferenze della biblioteca comunale di piazza Calamatta. 

ULTIME NEWS